Il ritorno di Bertolucci e un action con Jason Statham, i migliori film al cinema

Fabrizio Grasso
06/01/2024

Dall’8 gennaio di nuovo in sala The Dreamers – I sognatori, cult con Eva Green. L’11 spazio a The Beekeeper con il divo americano. In settimana spicca Enea, diretto e interpretato da Pietro Castellitto, con Benedetta Porcaroli.

Il ritorno di Bertolucci e un action con Jason Statham, i migliori film al cinema

Dopo le uscite di Succede anche nelle migliori famiglie e de Il ragazzo e l’airone a Capodanno, il cartellone del cinema 2024 entra sempre più nel vivo. La seconda settimana di gennaio vedrà il ritorno in sala dopo 20 anni di The Dreamers – I sognatori, capolavoro di Bernardo Bertolucci che segnò l’esordio di Eva Green sul grande schermo. Giovedì 11 sarà invece il turno di quattro produzioni che abbracceranno vari generi. Enea di e con Pietro Castellitto porterà alla scoperta di un giovane che, sulle orme dell’omonimo eroe classico, cercherà riscatto nella sua vita. Chi segna vince di Taika Waititi racconterà la vera storia della Nazionale di calcio delle Samoa americane, considerata la peggiore della storia, mentre The Beekeepers vedrà il ritorno di scazzottate e sparatorie con Jason Statham. Infine Isabelle Huppert con Viaggio in Giappone darà vita a una donna alla ricerca di sé stessa dopo un lutto.

LEGGI ANCHE: Da Sorrentino a Virzì, Guadagnino e Salvatores: i registi attesi nel 2024

Da Bertolucci a Statham, i protagonisti al cinema fra l’8 e il 14 gennaio

The Dreamers  – I Sognatori, torna al cinema il cult di Bertolucci

La settimana del cinema si aprirà con il ritorno in sala di un capolavoro del grande schermo italiano. L’8 gennaio infatti tornerà a oltre 20 anni dall’uscita The Dreamers – I sognatori, penultima produzione del grande Bernardo Bertolucci, nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna. Sullo sfondo della Parigi del 1968 si muovono tre ragazzi ventenni, che imparano ad amare seguendo l’esempio fornito dai grandi capolavori della storia del cinema. Si tratta di Matthew, americano che spera di migliorare il suo francese, e dei fratelli Isabelle e Theo, sempre fuori dalle righe. Trasferitosi a casa dei due, lo statunitense si ritrova al centro di una storia erotica che si rivela ben presto nei suoi risvolti incestuosi. Nel cast Eva Green, al suo debutto cinematografico, Michael Pitt e Louis Garrell.

Enea, Pietro Castellitto dirige Benedetta Porcaroli e il padre Sergio

L’11 gennaio sbarcherà invece in sala una delle produzioni italiane più interessanti del mese di gennaio. In sala arriverà infatti Enea, diretto e interpretato da Pietro Castellitto che torna dietro la macchina da presa a tre anni dal suo fortunato debutto con I predatori. Il secondo film del figlio d’arte segue un giovane deciso a rincorrere il mito del suo omonimo eroe classico, spinto dalla disperata voglia di trovare un senso nella sua vita immersa in un’epoca decadente. Con un suo amico, che ha da poco ottenuto il brevetto da aviatore, vivrà un’avventura fra droga e malavita, spingendosi sempre più oltre il limite. Nel cast anche Benedetta Porcaroli, Giorgio Quarzo Guarascio, rapper romano noto con il nome d’arte di Tutti Fenomeni, oltre a Sergio Castellitto, padre del regista.

Chi segna vince, la storia vera della Nazionale di calcio delle Samoa americane

Lo stesso giorno di Enea nelle sale italiane arriverà anche Chi segna vince, nuovo film del regista premio Oscar per Jojo Rabbit Taika Waititi. La sceneggiatura adatta per il grande schermo il documentario Next Goal Wins, a sua volta ispirato alla storia vera dell’allenatore di calcio olandese Thomas Rongen. Nel 2014 infatti ricevette il compito di guidare la Nazionale delle Samoa americane alle qualificazioni per i Mondiali in Brasile. Ex centrocampista di buon livello, dovrà provare a far dimenticare la cocente sconfitta per 31-0 subita nel 2001 dall’Australia, match che ha segnato il record per il massimo scarto in una partita ufficiale. Rongen ha qui il volto di Michael Fassbender, mentre nel cast compaiono Elisabeth Moss (Mad Men) e Will Arnett (Tartarughe Ninja), giunto per sostituire Armie Hammer dopo lo scandalo sessuale del 2021.

The Beekeeper, Jason Statham in cerca di vendetta nel film di David Ayer

David Ayer, già regista Suicide Squad e Fury nonché sceneggiatore del primo capitolo di Fast and Furious, dirige invece The Beekeeper, in uscita nei cinema italiani l’11 gennaio. La trama si concentra su un losco ex agente segreto, membro di un’organizzazione clandestina nota come Beekeepers, gli apicoltori. Quando una sua cara amica viene spinta al suicidio, non esiterà a cercare vendetta nei confronti degli uomini che le hanno fatto del male. La sua furia però assumerà sempre più i contorni di un caso nazionale, dando vita a una serie di scontri via via più grandi e violenti. Nei panni del protagonista c’è Jason Statham, mentre nel cast figurano anche Josh Hutcherson (Hunger Games), Jeremy Irons ed Emmy Raver-Lampman, nota per il ruolo di Allison nella serie tivù The Umbrella Academy.

Viaggio in Giappone, Isabelle Huppert in un drama alla ricerca di sé

Sempre l’11 gennaio sbarcherà in sala Viaggio in Giappone, nuovo film diretto da Élise Girard. Presentato alle Giornate degli autori 2023, rassegna autonoma e parallela alla Mostra del Cinema di Venezia, vede la presenza nel cast della star francese Isabelle Huppert oltre che di August Diehl e del nipponico Tsuyoshi Ihara (Lettere da Iwo Jima). La sinossi segue Sidonia, un’affermata scrittrice transalpina, che dopo la morte del marito ha rinunciato alla sua passione. Invitata in Giappone per promuovere una riedizione del primo romanzo, tra i ciliegi in fiore e i santuari di Kyoto inizierà a ritrovare se stessa. Pian piano imparerà anche a lasciar andare il fantasma di suo marito, che la segue costantemente, aprendosi a un nuovo uomo.