Trump: «Biden non ha il Covid, ma la demenza senile»

Redazione
31/07/2022

Duro e offensivo attacco del tycoon al presidente Usa, che tra l’altro ha solo qualche anno in più di lui.

Trump: «Biden non ha il Covid, ma la demenza senile»

Donald Trump ha approfittato della ricaduta di Joe Biden, di nuovo positivo al Covid dopo essere invece risultato negativo (e dunque guarito) pochi giorni fa, per attaccare duramente l’attuale presidente degli Stati Uniti. «I dottori hanno sbagliato la diganosi. Biden non ha di nuovo il Covid, altrimenti detto il virus della Cina, bensì la demenza senile», ha scritto il tycoon sul suo social Truth.

Trump: «Biden non ha il Covid, ma la demenza senile». Duro e offensivo attacco del tycoon al presidente Usa.
Donald Trump (Drew Angerer/Getty Images)

Trump e Biden sono quasi coetanei

Un commento infelice e offensivo, rivolto tra l’altro a un rivale politico che ha pochi anni in più di lui: Biden compirà infatti 80 anni il 20 novembre, mentre The Donald ne ha festeggiati 76 il 14 giugno. I due, insomma, sono quasi coetanei. «Joe sta pensando di trasferirsi part time in una di quelle belle case di riposo del Wisconsin dove quasi il 100 per cento dei residenti, miracolosamente e per la prima volta nella storia, hanno avuto la forza e l’energia di votare, anche se quei voti sono stati espressi illegalmente. Guarisci presto Joe!», ha scritto poi l’ex presidente Usa, ribadendo per l’ennesima volta le accuse di frode alle elezioni del 2019 vinte dal candidato democratico.

LEGGI ANCHE: È morta Ivana Trump, prima moglie dell’ex presidente Usa Donald

Trump: «Biden non ha il Covid, ma la demenza senile». Duro e offensivo attacco del tycoon al presidente Usa.
Joe Biden (MANDEL NGAN/AFP via Getty Images)

Biden, il presidente delle gaffe

La battuta di Trump sulla demenza senile di Biden gioca su alcune gaffe di cui si è reso protagonista l’attuale presidente statunitense: a metà aprile, ad esempio, al termine di un discorso all’Università della Carolina del Nord, Biden tra gli applausi si è girato alla sua destra e ha porto la mano per una stretta: ma al suo fianco non c’era nessuno. Il video di quanto accaduto, ovviamente, era diventato virale. Abbastanza frequenti, poi, i lapsus da parte di Biden. A inizio marzo aveva detto: «Putin potrà circondare Kyiv con i carri armati, ma non avrà mai il cuore degli iraniani». In una conferenza stampa al termine del vertice della Nato a Madrid, aveva invece confuso la Svezia con la Svizzera.