Tour d’addio, dai Sum 41 a Rod Stewart: chi saluterà il pubblico nel 2024

Redazione
22/01/2024

Claudio Baglioni si ritirerà entro il 2026, ma non sarà il solo. La band canadese si esibirà per un’ultima volta in Italia agli I-Days, il rocker a Lucca. Presto diranno basta anche Aerosmith e Eagles. Britney Spears non canterà più e Selena Gomez farà un solo album.

Tour d’addio, dai Sum 41 a Rod Stewart: chi saluterà il pubblico nel 2024

«Dal ring si scende quando si è vincenti». Con queste parole in conferenza stampa Claudio Baglioni ha detto di pensare a un ultimo giro di giostra prima di ritirarsi dalle scene. «Vorrei cantare e suonare per altri mille giorni. Terminerò la mia attività entro il 2026, facendo una serie di progetti e mettendoli in atto». Prossimo ai 73 anni, che compirà a maggio, il cantautore romano si prepara dunque a salutare il suo pubblico che lo ha accompagnato durante mezzo secolo di carriera con un tour e vari show. Non sarà però il solo: nel 2024 diversi artisti e gruppi di vario genere appenderanno microfono e strumenti al chiodo. Alcuni passeranno dall’Italia, come i Sum 41 e Rod Stewart, per altri bisognerà attendere e sperare.

Claudio Baglioni si ritirerà entro il 2026 dopo show e concerti. Nel 2024 intanto tour di addio per Rod Stewart e Sum 41, attesi in Italia.
Deryck Whibley dei Sum 41 sul palco di Anaheim, California. (Getty Images)

Tour d’addio 2024, chi uscirà di scena passando dall’Italia

In attesa di scoprire quali saranno le ultime date di Claudio Baglioni, nel 2024 sarà possibile assistere a vari concerti d’addio. Domenica 7 luglio il Lucca Summer Festival ospiterà infatti Rod Stewart per l’unica data in Italia del suo One Last Time Tour. «Sto pensando da tempo di fermarmi», ha spiegata l’artista durante la presentazione della tournée. «Non ho intenzione di andare in pensione ma di certo non pianificherò altri tour e viaggi intercontinentali». In una carriera lunga 50 anni ha inciso capolavori come You’re in My Heart, Maggie May e Gasoline Alley, solo per citarne alcuni. Biglietti disponibili in prevendita a partire da 60 euro. Due giorni dopo, a Milano, sarà la volta dei Sum 41. La punk band canadese suonerà agli I-Days in un evento che coinvolgerà anche Avril Lavigne e i Simple Plan. In uscita a marzo anche l’ultimo disco, Heaven :x: Hell.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da I-DAYS MILANO (@idaysmilano)

Non passeranno dall’Italia invece i Sepultura, band metal brasiliana formatasi a Belo Horizonte nel lontano 1984. «Siamo arrivati alla fine della nostra strada», hanno spiegato i componenti del gruppo sui social. «Ce ne andremo con una morte consapevole e programmata, un tour di 18 mesi in 40 nazioni diverse». Il live più vicino all’Italia sarà a Zurigo, in Svizzera, il 14 novembre 2024. Ultimo giro di giostra anche per Steven Tyler e gli Aerosmith. «Dopo 50 anni, 10 tour mondiali e 100 milioni di fan, è ora di fermarsi», ha spiegato la band annunciando il Peace Out Tour. Programmati solo concerti negli States, mentre per l’Europa possibile un ritorno nel 2025. Last Dance anche per gli Eagles, autori di brani indimenticabili come Hotel California. Ci saranno Don Henley, Joe Walsh, Timothy B. Schmit, Vince Gill e Deacon Frey, che potrebbero andare avanti fino al 2025 inoltrato.

Britney Spears non canterà più, Selena Gomez forse solo un disco

Difficile, se non impossibile, ascoltare ancora una volta dal vivo alcune grandi popstar del presente e del recente passato. Britney Spears per esempio ha spiegato di non avere alcuna intenzione di tornare sulle scene, abbandonando del tutto la carriera musicale. «Gran parte delle notizie è spazzatura», ha spiegato l’artista su Instagram negando i rumors su un suo imminente ritorno. «Quando scrivo, lo faccio per altri oppure solo per divertimento». Prossima ad appendere il microfono al chiodo anche Selena Gomez, che invece ha annunciato di volersi dedicare esclusivamente alla recitazione. Star della serie Only Murders in the Building, per cui è stata candidata anche agli Emmy Awards 2024, sarà Linda Ronstadt nel biopic sulla star. «Penso che in me ci sia solo un altro album», ha detto al podcast Smartless. Probabile, ma non certo, un tour che accompagnerà la pubblicazione. L’ultimo live in Italia risale addirittura al 2013.

Claudio Baglioni si ritirerà entro il 2026 dopo show e concerti. Nel 2024 intanto tour di addio per Rod Stewart e Sum 41, attesi in Italia.
Selena Gomez con Martin Short e Steve Martin agli Emmy Awards (Getty Images).

Fulmine a ciel sereno anche per i fan dei Rage Against the Machine. Con un post su Instagram all’inizio di gennaio, il batterista Brad Wilk ha detto che la band non tornerà mai più dal vivo. «Tim Commerford, Tom Morello, Zack de la Rocha e io non faremo più live», ha scritto il musicista. «Mi spiace per chi aspettava che accadesse, sarebbe piaciuto anche a me». Niente più concerti nelle grandi arene nemmeno per Miley Cyrus che, a British Vogue, ha spiegato come cantare in spazi aperti la metta a disagio. «Non posso», ha spiegato, dicendo di preferire live più intimi per aumentare la connessione con i fan. L’ultimo tour dell’ex Hannah Montana infatti risale al 2015 per l’album Bangerz. A patto di fare marcia indietro, come già tante altre star prima di lei.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brad Wilk (@bradwilk)