Totti-Blasi, parla Francesco: «Non sono stato io a tradire per primo»

Redazione
11/09/2022

«A settembre dell’anno scorso sono cominciate ad arrivarmi le voci: guarda che Ilary ha un altro. Anzi, più di uno», ha detto l’ex numero 10 della Roma, sottolineando che la sua relazione con Noemi Bocchi è iniziata dopo Capodanno. «Temo che finirà in tribunale».

Totti-Blasi, parla Francesco: «Non sono stato io a tradire per primo»

Secondo Repubblica, in base all’accordo per la separazione tra Francesco Totti e Ilary Blasi, la conduttrice eviterà di andare in televisione a raccontare la sua verità. Ma l’ex calciatore? Beh, il Pupone ha già raccontato la sua versione dei fatti in un’intervista al Corriere della Sera: «Non ho tradito io per primo. Ho trovato i messaggi sul suo telefono, è stato uno choc».

Totti: «Qualunque cosa mi sarà replicata, starò zitto»

Secondo Totti, sulla separazione sono state dette già troppe sciocchezze. Una su tutte, che il matrimonio sarebbe finito per colpa di un suo tradimento. È stata Ilary, fa sapere l’ex numero 10 della Roma, a tradire per prima: «Qualunque cosa mi sarà replicata, starò zitto. Perché la mia priorità è tutelare i miei figli». La coppia, spiega Totti, è definitivamente andata in crisi tra marzo e aprile del 2021. Ma lui stava vivendo una situazione di sofferenza già da tempo: dal 2016. «Il mio penultimo anno da calciatore. Smettere non è facile. È un po’ come morire», ha detto Totti, ribadendo che Blasi non lo ha supportato abbastanza in un momento complicato. «L’ho anche detto, nel discorso di addio allo stadio: “Ho paura, statemi vicino”. E i romanisti non mi hanno mai lasciato solo».

Totti-Ilary, parla Francesco: «Non sono stato io a tradire per primo». Le rivelazioni dell'ex numero 10 della Roma.
Ilary Blasi consola Francesco Totti nel giorno dell’addio al calcio (Getty Images)

Totti: «Quando avevo più bisogno di lei, non c’è stata»

Ilary, «che di pallone non ha mai capito molto», «non ha capito l’importanza di questo dolore», dell’addio al calcio giocato e del distacco dalla Roma, dove a causa della traumatica rottura con la vecchia proprietà per Totti “saltò” anche il ruolo da dirigente. Poi è arrivato il 12 ottobre 2020, giorno in cui a causa del Covid è scomparso il padre di Totti, Enzo. «Per fortuna c’erano i figli. Finalmente ho potuto stare più tempo con Cristian, Chanel e Isabel. Mia moglie invece, quando avevo più bisogno di lei, non c’è stata».

Totti-Ilary, parla Francesco: «Non sono stato io a tradire per primo». Le rivelazioni dell'ex numero 10 della Roma.
Francesco Totti e Ilary Blasi: insieme hanno avuto tre figli (Getty Images)

Totti: «La storia con Noemi è iniziata dopo Capodanno»

«L’ultimo anno è stato duro. Non c’era più dialogo, non c’era più niente», spiega Totti al Corriere. E così Totti ha iniziato a guardarsi attorno. Com’è noto, adesso ha una relazione con Noemi Bocchi: «La frequentavo come amica, con gli amici del padel. La nostra storia è iniziata dopo Capodanno. E si è consolidata nel marzo 2022». Non è stato lui a tradire per primo, però. E ci tiene a ribadirlo: «A settembre dell’anno scorso sono cominciate ad arrivarmi le voci: guarda che Ilary ha un altro. Anzi, più di uno. Mi pareva impossibile. Invece ho trovato i messaggi», ricorda ammettendo di aver controllato il cellulare della moglie. I messaggi, spiega Totti, erano stati scambiati molto tempo prima.

Totti: «Ilary mi ha fatto seguire da un investigatore privato»

Top secret il nome della persona con cui Ilary avrebbe scambiato questi messaggi e che frequenterebbe da marzo 2021. Totti ammette però che è un uomo lontano dal mondo del calcio. «Ho mandato giù, per non sfasciare la famiglia, per proteggere i ragazzi. Soffrivo come un cane. Lei mi diceva: “Quest’anno rimango un po’ di più a Milano, torno meno a Roma”. E io pensavo: “Ci credo, hai quest’altro…”. Ma speravo ancora che non fosse vero». Alla fine, la coppia si è separata. E lo ha reso noto con due comunicati distinti. E non con uno solo: «Ilary non ha voluto: perché era andata in tv a negare, ad assicurare che andava tutto bene; e non poteva rimangiarselo. Così ha scritto il suo comunicato, per sostenere che lei aveva fatto qualcosa per salvare il rapporto, e io no». Poi le pesanti accuse all’ormai ex moglie: «Con suo padre è andata a svuotare le cassette di sicurezza. Mi ha portato via la mia collezione di orologi» e «mi ha fatto seguire da un investigatore privato», dice Totti. Che poi ammette: «Temo che con Ilary finirà in tribunale».