Chi è Timothy LeDuc, primo atleta non binario ai Giochi Olimpici Invernali

Redazione
13/01/2022

Cresciuto nello Iowa in una famiglia di cristiani evangelici, si è innamorato del pattinaggio guardando le gare di Salt Lake City 2002. Dallo scorso anno usa il pronome neutro they/them.

Chi è Timothy LeDuc, primo atleta non binario ai Giochi Olimpici Invernali

Iniziano il 4 febbraio a Pechino i XXIV Giochi Olimpici Invernali. Nel corso della manifestazione, che si concluderà il 20, a fare notizia saranno soprattutto le prestazioni e non le problematiche legate alla diffusione del Covid in Cina (che preoccupa molto, da qui la “tolleranza zero”). Nella capitale della Repubblica Popolare, spera di mettersi al collo una medaglia (magari d’oro) il pattinatore Timothy LeDuc, che sarà primo atleta “non binario” a gareggiare alle Olimpiadi invernali. Ecco le cose da sapere su di lui.

Timothy LeDuc, il coming out a 18 anni

Nato il 4 maggio 1990 a Cedar Rapids, nell’Iowa Timothy LeDuc è cresciuto in una famiglia di cristiani evangelici, frequentando una chiesa che considerava le relazioni tra persone dello stesso sesso come un peccato. Lo ha raccontato lui stesso, nel corso del podcast My New Favorite Olympian: «Ho creduto alle bugie che mi sono state dette, che ero un abominio». Dopo aver fatto coming out come bisessuale a 18 anni, i membri della chiesa hanno tentato di “guarirlo” con una sorta di esorcismo, episodio che ha portato LeDuc a trovare conforto nel pattinaggio, sport di cui si era innamorato assistendo in tv ai Giochi Olimpici di Salt Lake City, nel 2002.

Chi è Timothy LeDuc, primo atleta non binario ai Giochi Olimpici Invernali. Dallo scorso anno usa il pronome neutro they/them.
Ashley Cain-Gribble e Timothy LeDuc (ANDERS WIKLUND/TT NEWS AGENCY/AFP via Getty Images)

Timothy LeDuc, i successi con Ashley Cain-Gribble

«Una volta ho fatto un provino con una ragazza, che ha deciso di non pattinare con me perché pensava che il mio essere gay sarebbe stato un ostacolo», ha raccontato. Successivamente, un allenatore è arrivato a dirgli che l’unico modo per vincere sarebbe stato «mostrare di essere mascolino». Tutto è cambiato nel 2016, quando LeDuc ha iniziato a fare coppia con l’attuale partner Ashley Cain-Gribble: insieme i due sono diventati due volte campioni nazionali degli Stati Uniti, conquistando altri prestigiosi riconoscimenti negli ultimi anni.

Timothy LeDuc, il pattinatore nel mirino degli haters

Nel 2021, Timothy LeDuc ha fatto coming out come non-binary, iniziando a usare il pronome neutro they/them. «La mia speranza è che quando le persone sapranno della mia storia non diranno: “Oh, Timothy è la prima persona non binaria a raggiungere questi livelli. Vorrei che cambiasse narrazione, del tipo: le persone queer possono essere aperte e avere successo nello sport. Perché ci siamo sempre, stati, nello sport», ha detto in un’intervista alla Nbc. Nel frattempo, però, bastato il solo annuncio della sua partecipazione a Pechino 2022 per scatenare gli hater del web, ai quali la US Figure Skating ha risposto subito con fermezza, sostenendo LeDuc e «la sua positiva influenza come membro della squadra olimpica americana».