Terminator stasera su Rai Movie: trama, cast e curiosità

Claudio Vittozzi
23/01/2024

Cult della fantascienza diretto da James Cameron con Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger. Sarah Connor è l'obiettivo del Terminator, una macchina assassina che viene dal futuro e che vuole ucciderla a ogni costo.

Terminator stasera su Rai Movie: trama, cast e curiosità

Stasera 23 gennaio 2024 andrà in onda sul canale Rai Movie il film Terminator alle ore 21.10. Il regista è James Cameron che si è occupato anche di scrivere la sceneggiatura in collaborazione con Gale Anne Hurd e William Wisher Junior. Nel cast ci sono diverse stelle del cinema come Arnold Schwarzenegger, Michael Biehn, Linda Hamilton, Lance Henriksen e Paul Winfield.

Terminator è il film che andrà in onda questa sera su Rai Movie, ecco trama, cast e curiosità della pellicola.
Linda Hamilton in una scena (X).

Terminator, trama e cast del film in onda stasera 23 gennaio 2024 su Rai Movie

La trama racconta la storia di due individui che arrivano dal futuro e viaggiano indietro nel tempo per incontrare Sarah Connor (Linda Hamilton). Il primo è Kyle Reese (Michael Biehn), un soldato che ha il compito di proteggere la donna, ritenuta come la salvatrice dell’umanità dalle generazioni future. L’altro è un Terminator (Arnold Schwarzenegger), una macchina assassina e spietata che ha l’obiettivo di eliminare Sarah Connor con qualsiasi mezzo a disposizione.

Il cyborg inizia la sua ricerca ed elimina tutte le Sarah Connor che si trovano a Los Angeles. Kyle però rintraccia la vera Sarah e riesce con lei a fuggire solo momentaneamente. Il Terminator è una macchina spietata e non vuole fallire la sua missione. Dopo un lungo inseguimento e una lotta massacrante, Sarah e Kyle saranno costretti a compiere un sacrificio, ma dal loro gesto dipenderà il destino dell’intera umanità.

Terminator, 5 curiosità sul film 

Terminator, il modo di girare alcune scene

La produzione e il regista James Cameron non avevano i permessi per poter girare le scene in alcune location scelte. Per questa ragione, collaudarono un modo innovativo per girare il film: gli attori e la crew arrivavano sul luogo in orari insoliti e dopo poco tempo arrivava il regista che girava le scene in poco tempo, fuggendo prima che arrivasse la polizia. Come conseguenza, tante persone che si vedono nel film sono in realtà cittadini comuni, ignari di essere filmati.

Terminator, l’allenamento di un attore

Per poter interpretare in modo realistico una macchina esperta con le armi, Arnold Schwarzenegger si allenò per circa un mese ogni giorno, utilizzando fucili e pistole. Inoltre, diventò ambidestro grazie alle riprese e memorizzò i movimenti da compiere come un vero robot.

Terminator è il film che andrà in onda questa sera su Rai Movie, ecco trama, cast e curiosità della pellicola.
Una scena del film (X).

Terminator, il comportamento degli attori sul set

Arnold Schwarzenegger sul set cercava di evitare completamente Linda Hamilton e Michael Biehn. Questo perché non voleva creare connessioni con gli attori che avrebbero interpretato i personaggi che doveva cercare di “uccidere” nelle varie scene da girare.

Terminator, le battute date a un attore

James Cameron decise di dare ad Arnold Schwarzenegger un numero di battute inferiore al precedente film dell’attore, vale a dire Conan il Barbaro: qui aveva 24 battute mentre in Terminator Cameron gliene assegnò solo 14.

Terminator, la sceneggiatura venduta a un prezzo ridicolo

James Cameron vendette la prima versione della sceneggiatura all’amica e produttrice Gale Anne Hurd alla simbolica cifra di 1 dollaro. Tuttavia, Cameron fece un patto con la produttrice: avrebbe dovuto far produrre la pellicola a ogni costo e lui doveva essere il regista. La Hurd mantenne la sua parola perché scelse Cameron come regista e rifiutò le offerte di altri produttori che erano interessati a realizzare il film ma non volevano affidarsi a James Cameron.