Sostenibilità

Idee e progetti per un’economia green.

Entro il 2080, solo una delle 21 sedi delle Olimpiadi Invernali potrà ospitare le gare per colpa del riscaldamento globale
Skipast
Entro il 2080 solo una delle 21 città che hanno già ospitato i Giochi potrebbe essere ancora sede della manifestazione. È Sapporo. Le temperature elevate minacciano il futuro delle olimpiadi invernali, anche in caso di rispetto degli accordi di Parigi.
Il cambiamento climatico manda in crisi l'industria degli alberi di Natale in Oregon
La crisi dell’albero
Il cambiamento climatico ha provocato la distruzione delle piantagioni di abeti in Oregon, mettendone a rischio il primato di maggior produttore degli Stati Uniti. Tra chi ha già chiuso e quanti provano a resistere, le soluzioni degli imprenditori per contenere i danni.
Uno studio di Stoccolma ha scoperto che gli PFAS, sostanze acide che l’ambiente non riesce a smaltire, si diffondono con le onde del mare
Oceano male
Uno studio svedese ha attribuito ai mari la capillare diffusione nell'aria dei Pfas. Composti chimici usati nell'abbigliamento e per gli articoli di imballaggio, sono responsabili di malattie renali e tumori e non si smaltiscono in natura. Per questo sono detti eterni.
I prodotti usati per le docce nel Regno Unito contribuirebbero a immettere nell'ambiente tredici tonnellate di sostanze nocive ogni anno
La doccia che fa traboccare il vaso
Le attività relative all'igiene personale, nel solo Regno Unito, comporterebbero l'emissione di tredici milioni di tonnellate di limonene. Quanto la sostanza contenuta in shampoo, deodoranti e prodotti da bagno contribuisce all'inquinamento del pianeta.
Attraverso Closing the loop, i vecchi telefoni africani vengono riciclati e usati per produrre nuovi modelli
La tratta degli smartphone
L'azienda olandese Closing the Loop, in collaborazione con una rete di partner sparsi in Africa, raccoglie vecchi cellulari e li invia in Europa. Una volta distrutti, i pezzi vengono utilizzati per assemblare telefoni di ultima generazione.
Cop26: Ecuador, Colombia, Panama e Costa Rica uniscono le forze per tutelare i mari con un canale di transito per tartarughe, squali e balene
Costa Ricca
Lo Stato centramericano, insieme a Ecuador, Colombia e Panama creerà una grande riserva marina, con lo scopo di proteggere gli animali dalla pesca intensiva durante le migrazioni. Si chiamerà CMAR ed è stata annunciata alla Cop26 di Glasgow.