Tokyo 2020

“L’importante è vincere, non partecipare”

La giapponese Naomi Kawase sarà la regista del film ufficiale sulle Olimpiadi di Tokyo 2020, in uscita nella primavera del 2022.
Un occhio indie scava nei Giochi
Naomi Kawase, artista indipendente, è la più famosa regista giapponese. Avrà il compito di produrre il film ufficiale di Tokyo 2020. Ha già annunciato che darà spazio ad aspetti positivi e negativi, incontrando le prime critiche degli organizzatori.
Tokyo 2020, Kazunori Takishima aveva speso 40 mila dollari in biglietti per le prossime olimpiadi, ma si terranno a porte chiuse
Biglietto d’amore a cinque cerchi
Kazunori Takishima segue gli atleti giapponesi ovunque e per l'Olimpiade di Tokyo aveva speso 40 mila dollari in tagliandi. Quando il governo ha scelto di vietare al pubblico la manifestazione, ha perso l'occasione di entrare nel Guinness dei Primati.
Darren Campbell ha vinto due medaglie olimpiche, riuscendo grazie all'atletica a tirarsi fuori da un'infanzia difficile
Dal piombo all’Oro
La seconda vita di Darren Campbell: l'ex velocista olimpionico e coach della nazionale britannica in partenza per Tokyo racconta il suo passato difficile a Manchester tra gang e rapine.
Calcio, tennis, basket, ciclismo, baseball: gli eventi sportivi da vedere in televisione prima dell'inizio delle Olimpiadi di Tokyo.
Astinenza da Euro 2020?
Calcio, tennis, basket, ciclismo, baseball: prima dell'inizio delle Olimpiadi di Tokyo, sono tanti gli eventi da vedere per colmare il vuoto dopo il trionfo degli Azzurri.
Viaggio a Much Wenlock, il paese sove sono nate le Olimpiadi moderne
Giochi in culla
Nel 1850 William Brookes, medico del paesino inglese di Much Wenlock, organizzò delle gare per i concittadini sull'esempio dell'antica Grecia. Erano nate le moderne Olimpiadi. La storia.
olimpiadi di Tokyo: le ragazze dello skate
Principessa Skate
Chi ha detto che la tavola è uno sport per maschi? Alle Olimpiadi di Tokyo arrivano le stelle britanniche Bombette Martin, 15 anni, e Sky Brown, 13. E per l'Italia la 19enne Asia Lanzi. Le loro storie.
Non ci saranno spettatori alle Olimpiadi di Tokyo 2020, a causa dell'alto numero di contagi da coronavirus registrati in Giappone
L’importante era partecipare
Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 non ci saranno spettatori. La decisione è stata presa per l'alto numero di contagi da coronavirus nel Paese, a fronte di una campagna di vaccinazione ancora troppo lenta.
Dopo 17 anni la Nazionale italiana di basket è tornata alle Olimpiadi. Ecco chi ha scritto l'impresa sempre fallita dal 2004 a oggi
Gallinari chi?
L'italoamericano Mannion, il "pupazzo" Polonara, l'anti-social Pajola e il coach nato in un campo profughi. Chi sono gli uomini che hanno riportato l'Italbasket alle Olimpiadi dopo 17 anni. Senza big.