Tokyo 2020

“L’importante è vincere, non partecipare”

Storia di un amore non corrisposto. Il torneo di calcio alle Olimpiadi, tra sorprese e figuracce, dagli albori a Tokyo 2020.
Pallone sgonfiato
A differenza delle altre discipline il calcio alle olimpiadi non riesce a scaldare i cuori degli appassionati. Snobbato dagli spettatori e considerato un peso dai club, negli anni è però diventato il palcoscenico perfetto per le medaglie degli outsider.
Ecco perché gli atleti mordono le medaglie d'oro, alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e in tutte le altre competizioni.
Medaglie da gustare
Il morso al metallo che un tempo serviva a verificarne l'autenticità, oggi è una delle pratiche più diffuse tra gli atleti in gara alle olimpiadi. A esortarli, anche in tempo di pandemia, sarebbero i fotografi alla ricerca dello scatto perfetto.
Saeid Mollaei, judoka nato in Iran, oggi compete per la Mongolia e dopo aver vinto l'argento ha ringraziato Israele: ecco perché
Non Mollaei mai
Il judoka nato in Iran al mondiale del 2019 fu costretto a perdere un incontro per non affrontare l'israeliano Muki. Medaglia d'argento a Tokyo nel dopogara ha dedicato il successo alla comunità ebraica.
Piccoli Paesi che hanno vinto la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020: gli atleti sul gradino più alto del podio.
L’oro dei piccoli
Penalizzati da una superficie non estesa, da una popolazione poco numerosa o da una tradizione sportiva lontana dai fasti delle grandi potenze, sono tanti gli Stati e gli atleti che hanno ribaltato i pronostici salendo sul gradino più alto del podio.
i politici cavalcano l'omda di Federica Pellegrini
Nuoto a rendere
Federica Pellegrini mette d'accordo tutti, più di Mario Draghi: da Meloni e Salvini a Renzi e Zingaretti i leader politici cavalcano l'impresa della Divina.
Enrico Berrè, Luca Curatoli e Aldo Montano hanno perso contro la Corea del Sud la finale per l'oro. Sedicesima medaglia per l'Italia.
Sciabolata coreana
Dopo l'epica rimonta sull'Ungheria in semifinale, il quartetto azzurro è crollato al cospetto degli asiatici, apparsi nettamente più forti. Saluta con un argento Aldo Montano, alla quinta Olimpiade e all'ultima gara della carriera.
La storia di Irma Testa, che a Tokyo 2020 ha già conquistato prima medaglia olimpica nella storia del pugilato femminile italiano.
A Testa alta
Irma, nata a Torre Annunziata, si è poi trasferita ad Assisi per inseguire il sogno di salire sul ring alle olimpiadi. Oggi a Tokyo è già certa della medaglia di bronzo, la prima nella storia della boxe femminile italiana.