Vedo verde

Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare (Andy Warhol).

Un report denuncia in Parlamento l'inquinamento dei fiumi inglesi
Acqua azzurra, acqua rara
Liquami, scarichi fognari e microplastiche. La disastrosa condizione dei fiumi nel Regno Unito è stata denunciata da un dossier dei parlamentari inglesi. I deputati chiedono più fondi e pene severe per chi viola le regole, ma l'allarme rischia di cadere nel vuoto.
Insolito caldo invernale in Alaska, dove la temperatura ha toccato domenica 19,4 gradi. Preoccupano le piogge, mai così violente dal 1937
C’era una volta l’Alaska
Nello Stato americano preoccupa il caldo record. Domenica sull'isola di Kodiak toccati i 19,4 gradi: è la temperatura più alta mai registrata a dicembre. Ma a tenere col fiato sospeso sono anche le piogge torrenziali e il fenomeno chiamato Icemageddon.
Iniziative e progetti per la tutela della biodiversità nel mondo
Terra promossa
Dal riutilizzo intelligente delle acque reflue alle tecnologie contro l'inquinamento da plastica, passando per la salvaguardia delle paludi. Cinque progetti per tutelare il pianeta che potrebbero produrre i primi risultati nel 2022.
Ecco quanto sono costati i disastri ambientali più distruttivi del 2021
Ida funesta
I dieci disastri ambientali peggiori del 2021 hanno provocato danni per 170 miliardi di dollari. La stima tiene conto delle richieste di risarcimento compilate dai residenti delle zone colpite. Maglia nera per l'uragano che ha devastato l'Est degli Stati Uniti ad agosto.
Individuato in Tasmania un raro pesce mano rosa. In pericolo di estinzione, non veniva avvistato da 22 anni e sembra aver cambiato abitudini
Il ritorno del pesce mano
Della specie non si avevano notizie da 22 anni, al punto che era stata inserita tra quelle a rischio estinzione. Ripreso da un video, l'animale deve il suo nome a delle protuberanze che ricordano gli arti umani.
Il cambiamento climatico manda in crisi l'industria degli alberi di Natale in Oregon
La crisi dell’albero
Il cambiamento climatico ha provocato la distruzione delle piantagioni di abeti in Oregon, mettendone a rischio il primato di maggior produttore degli Stati Uniti. Tra chi ha già chiuso e quanti provano a resistere, le soluzioni degli imprenditori per contenere i danni.
Uno studio di Stoccolma ha scoperto che gli PFAS, sostanze acide che l’ambiente non riesce a smaltire, si diffondono con le onde del mare
Oceano male
Uno studio svedese ha attribuito ai mari la capillare diffusione nell'aria dei Pfas. Composti chimici usati nell'abbigliamento e per gli articoli di imballaggio, sono responsabili di malattie renali e tumori e non si smaltiscono in natura. Per questo sono detti eterni.
I prodotti usati per le docce nel Regno Unito contribuirebbero a immettere nell'ambiente tredici tonnellate di sostanze nocive ogni anno
La doccia che fa traboccare il vaso
Le attività relative all'igiene personale, nel solo Regno Unito, comporterebbero l'emissione di tredici milioni di tonnellate di limonene. Quanto la sostanza contenuta in shampoo, deodoranti e prodotti da bagno contribuisce all'inquinamento del pianeta.
Spesso nati dal discriminato disboscamento di aree verdi, i campi da golf necessitano di tantissima acqua e prodotti chimici
Golf case
Tracciati spesso nati da un disboscamento indiscriminato, che hanno bisogno di milioni di litri d'acqua. E ancora l'uso di fertilizzanti e i rischi legati a inondazioni e incendi. Come lo sport storicamente associato all'élite è diventato insostenibile.
Attraverso Closing the loop, i vecchi telefoni africani vengono riciclati e usati per produrre nuovi modelli
La tratta degli smartphone
L'azienda olandese Closing the Loop, in collaborazione con una rete di partner sparsi in Africa, raccoglie vecchi cellulari e li invia in Europa. Una volta distrutti, i pezzi vengono utilizzati per assemblare telefoni di ultima generazione.