Super Bowl 2022: chi ha vinto, l’halftime show e il gesto di Eminem

Fabrizio Grasso
14/02/2022

Nella notte è andato in scena il Super Bowl, vinto dai LA Rams. E lo spettacolo dei rapper ha conquistato il pubblico, ma ha anche acceso il dibattito per l'esibizione del cantante di Detroit che si è inginocchiato sul palco.

Super Bowl 2022: chi ha vinto, l’halftime show e il gesto di Eminem

Super Bowl fa rima con spettacolo. Nella notte, il mondo dell’Nfl e l’America tutta si sono fermati per assistere alla finale del campionato di football, celebre anche per il suo contorno musicale e sociale. Scenografie mozzafiato, enormi giochi di luce e un palcoscenico stellare hanno infatti ospitato l’halftime show che ha messo in campo i pesi massimi del rap e dell’hip hop americano. Da Eminem a Dr. Dre, passando per Snoop Dogg, Mary J. Blidge e Kendrick Lamar e la sorpresa 50 Cent.

I LA Rams hanno vinto il Super Bowl. Spettacolo e polemiche all'Halftime Show dei rapper per il gesto di Eminem in ginocchio sul palco
Cooper Kupp dei Los Angeles Rams celebra la vittoria del Super Bowl (Getty)

Per quanto riguarda il campo, a spuntarla sono stati i Los Angeles Rams, che hanno sconfitto i Cincinnati Bengals per 23-20. Niente impresa per i ragazzi dell’Ohio, veri underdog della partita alla loro prima presenza al Super Bowl. I padroni di casa, dopo il vantaggio maturato nella prima metà dell’incontro, hanno sofferto nella ripresa, ottenendo il touchdown della vittoria soltanto nei minuti finali. I Rams hanno così bissato il successo casalingo di Tampa, che lo scorso anno vinsero contro i Kansas City Chiefs sfruttando anche l’esperienza di Tom Brady, star che pochi giorni fa ha annunciato l’addio allo sport professionistico.

Super Bowl, l’Halftime show fra stelle del rap e polemiche

Fra gli eventi più attesi, l’halftime show, lo spettacolo musicale che fra primo e secondo tempo porta sul palco i grandi artisti della scena americana. Quest’anno Pepsi, main sponsor dell’evento, ed Nfl hanno messo in campo per la prima volta nella storia le migliori stelle della musica rap e hip hop del Paese. In scena infatti Dr. Dre, Snoop Dogg, Kendrick Lamar, Mary J. Blidge ed Eminem. Quest’ultimo è stato il vero mattatore dell’evento, con il pubblico esploso in un boato all’inizio della sua Love Yourself, soundtrack del film 8 Mile. Sul palco anche 50 Cent, guest star non annunciata, che ha intonato Candy Shop.

I LA Rams hanno vinto il Super Bowl. Spettacolo e polemiche all'Halftime Show dei rapper per il gesto di Eminem in ginocchio sul palco
Da sinistra Kendrick Lamar, Eminem, Dr. Dre, 50 Cent, Mary J. Blige, e Snoop Dogg al Super Bowl (Getty)

Eminem si è reso protagonista anche di un gesto finito immediatamente al centro delle cronache, non senza polemiche: si è inginocchiato al termine del suo brano e ha lasciato il testimone del live a Dr. Dre, riprendendo il gesto di Colin Kaepernick, quaterback dei San Francisco 49ers che nel 2016 si inginocchiò durante l’inno per protestare contro le brutalità della polizia sui neri. Alla vigilia diversi media americani avevano dichiarato che la Nfl avesse vietato al cantante di inginocchiarsi, notizia poi smentita dalla stessa lega.

Stelle fra gli spalti e negli spot pubblicitari con gli attori di Hollywood

Star anche sugli spalti. Il SoFi Stadium ha infatti visto fra il pubblico un nutrito cast di celebrità del cinema, della musica e dello spettacolo in generale. Presenti allo stadio la stella di Nba dei Los Angeles Lakers LeBron James, l’attrice Charlize Theron e la modella Kendall Jenner. Tante le coppie vip, da Justin Bieber con la moglie Haley Baldwin al duo Jennifer Lopez e Ben Affleck. Dwayne The Rock Johnson invece è stato lo speaker d’eccezione, che ha introdotto il kickoff iniziale.

I LA Rams hanno vinto il Super Bowl. Spettacolo e polemiche all'Halftime Show dei rapper per il gesto di Eminem in ginocchio sul palco
La star di Nba LeBron James sugli spalti per il Super Bowl (Getty)

Protagonisti anche gli spot pubblicitari, che ogni anno coinvolgono i grandi attori di Hollywood. Già celebre l’idea di Bmw che ha ingaggiato Arnold Schwarzenegger e Selma Hayek nei panni di Zeus ed Era, le principali divinità dell’Olimpo greco. Mattew McConaughey ha prestato il suo volto a Salesforce, mentre Chloé Zhao, regista premio Oscar, ha diretto il nuovo spot di Budweiser. Non sono mancati Zendaya per Squarespace, società di hosting, e Jim Carrey che ha ripreso i panni del protagonista de Il rompiscatole per Verizon. Ampio spazio alle criptovalute, con tanti spot di Ftx, Coinbase e Crypto.com.

Tra le sorprese, la presentazione di alcune novità, in termini di film e serie tv. Amazon ha finalmente rilasciato il primo trailer de Il Signore degli Anelli, la serie basata sui romanzi di Tolkien. Nuove immagini anche per Doctor Strange e il multiverso della follia, Sonic 2 e Jurassic World: il dominio.