Squid Game 2, ecco l’annuncio: la seconda stagione si farà

Redazione
09/11/2021

Esultano i fan della popolare serie record targata Netflix

Squid Game 2, ecco l’annuncio: la seconda stagione si farà

La conferma arriva direttamente dal regista e ideatore Hwang Dong-hyuk: la seconda stagione di Squid Game si farà. Il fenomeno globale targato Netflix, che ha polverizzato ogni record, tornerà sulla piattaforma e sui dispositivi dei fan. Lo showrunner lo ha annunciato sul red carpet di un evento a Los Angeles, quasi lasciandosi sfuggire le parole di fronte ad appassionati e fotografi. «C’è stata molta pressione, tantissimo amore e una grandissima richiesta di una seconda stagione. Non avevamo altra scelta», ha dichiarato Hwang Dong-hyuk. Il regista però ha sottolineato come ancora si sia ben lontani dall’inizio delle riprese: «È già tutta nella mia testa, attualmente sono nella fase di processo creativo. Ma è ancora troppo presto per dire cosa succederà, e come». Le dichiarazioni dell’ideatore arrivano a poche settimane dalle precedenti in cui lui stesso aveva specificato di non avere «nulla su cui basarsi».

Il successo di Squid Game

Con oltre 150 milioni di spettatori in tutto il mondo, la serie coreana ha conquistato la vetta diventando il prodotto più visto all’interno della piattaforma streaming. Un successo planetario, tanto forte da lasciare il segno perfino in Corea del Nord. Si parla di 650 milioni di dollari, 4,4 milioni di abbonamenti in più e 142 milioni di spettatori nei primi 28 giorni di lancio per Netflix, che esulta in vista della prossima stagione.

Ma di Squid Game non si è parlato soltanto per la storia dei 456 giocatori, per la brutalità dei giochi stessi o per lo stile di regia e fotografia. Di qualche giorno fa è la notizia della truffa legata alla presunta criptovaluta con cui sarebbe stato possibile giocare online e ripercorrere le avventure della serie tv. Una moneta che, dopo poche ore, ha perso tutto il proprio valore perché i suoi creatori hanno interrotto il trading e sono fuggiti con il malloppo, lasciando i suoi acquirenti a bocca asciutta. Di qualche giorno prima, inoltre, è stata la petizione per fermare la serie. Si chiama «Fermiamo lo Squid game» ed è diretta alla Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza dalla Fondazione Carolina, Onlus dedicata a Carolina Picchio, la prima vittima acclarata di cyberbullismo in Italia.