Silvia Roggiani, chi è la donna scelta da Letta per coordinare i volontari del PD

Annarita Faggioni
25/07/2022

Nelle file del PD da quando aveva 21 anni, Silvia Roggiani è stata protagonista di diverse iniziative con i militanti PD.

Silvia Roggiani, chi è la donna scelta da Letta per coordinare i volontari del PD

Silvia Roggiani è stata scelta da Enrico Letta come coordinatrice e trascinatrice dei volontari dei Partito Democratico in vista delle elezioni del 25 settembre. La donna ha 38 anni e non è nuova alle file del PD, di cui è stata segretario per la sede di Milano. Chi è e qual è la sua carriera politica? Tutte le curiosità su di lei.

Silvia Roggiani, da Ferno a Milano

Silvia Roggiani inizia la sua attività politica giovanissima, a circa 21 anni. Qui diventa consigliera del piccolo comune di Ferno. Partecipa anche al movimento Bella Ciao Milano che si riferisce direttamente ai martiri della Resistenza. Classe ’84, la Roggiani non si è mai fermata. Infatti, mentre fa attività politica, si laurea brillantemente in Scienze sociali per la Cooperazione e lo Sviluppo e poi in Tecniche di gestione e finanziamento degli enti no profit. Ha lavorato alla Fondazione Exodus Onlus di Milano ed è stata assistente parlamentare europeo – sempre nelle file del PD – per circa 14 anni.

In particolare, nel 2015 la coordinatrice era stata la prima a pensare ai seggi al computer per le primarie. A quelle primarie vinse il candidato Beppe Sala, due volte sindaco di Milano. Durante la pandemia, si è occupata delle attività del partito per raccogliere e consegnare la spesa a chi non poteva muoversi. Oggi Letta rende merito al suo lavoro dandole il ruolo di coordinatrice nazionale dei volontari del partito.

Il commento dopo la scelta di Letta

“Oggi c’è un modo diverso di sentire l’appartenenza. Questa è la sfida: trovare nuovi modi affinché il senso di appartenenza, appunto, tenga insieme la tradizione e l’innovazione, coi giovani che si sentono di fare attivismo con una storia su Instagram”. Con queste parole Silvia Roggiani commenta la scelta di Letta. Il suo compito sarà quello di seguire i 100mila volontari nelle varie attività per la campagna elettorale su tutto il territorio nazionale.