Sci, sulle Dolomiti le piste aprono il 27 novembre con app per Green pass

Redazione
12/11/2021

Attesa l'inaugurazione di 14 impianti. Il lasciapassare sanitario sarà necessario per attivare ogni mattina lo ski pass plurigiornaliero.

Sci, sulle Dolomiti le piste aprono il 27 novembre con app per Green pass

Nato nel 1974, è il maggiore comprensorio sciistico d’Italia e riunisce oltre 1.200 chilometri di piste su area che si snoda tra Veneto, Trentino e Alto Adige. Il Dolomiti Superski riapre finalmente i primi impianti di risalita dopo un anno e mezzo di stop imposto dalla pandemia. La data da segnare sul calendario è il 27 novembre,

Dolomiti, tre novità nel comprensorio

Durante questo lungo periodo di stop sono stati investiti 90 milioni di euro, somma consistente che ha portato all’imminente inaugurazione di 14 impianti, 11 dei quali in sostituzione di strutture obsolete. Tra le novità ci sono invece da Cortina (provincia di Belluno) il collegamento con Cinque Torri, che dovrebbe evitare molti spostamenti in auto o bus per arrivare a una delle perle paesaggistiche del Falzarego, e a Carezza (provincia di Bolzano) la nuova funivia Tires.

Dolomiti, per sciare serve la certificazione verde

In linea con le norme nazionali, la prossima riapertura prevede, l’obbligo di Green Pass che sarà controllato ogni giorno, soprattutto attraverso un’integrazione della app del comprensorio. Anche lo ski pass plurigiornaliero, in pratica, non sarà attivo finché non sarà stato validato all’inizio di ogni giornata anche il lasciapassare sanitario. Per farlo si potrà anche chiedere l’aiuto del personale addetto, oppure utilizzare degli appositi totem. Tra le novità di Dolomiti Superski c’è anche l’introduzione dell’offerta Superdays, in prevendita da oggi, che permette di comprare da 8 a 40 giornate non consecutive. «C’è grandissima voglia di sci da parte della clientela nazionale, siamo positivi e ottimisti», ha detto in conferenza stampa il direttore marketing del comprensorio, Marco Pappalardo, il quale ha poi sottolineato l’ottima situazione di innevamento «rilevata sopra i 1.600 metri di quota», con i cannoni che nel frattempo stanno sopperendo alla carenza di neve naturale.

Dolomiti, la magia della montagna a Milano

Nel frattempo, dall’11 al 14 novembre la magia delle montagne arriva nel cuore di Milano grazie alla realtà aumentata, attraverso la mostra “Bentornate Dolomiti” allo spazio Phyd Hub: il visitatore seguirà un percorso guidato formato da 15 tappe, ognuna delle quali rappresenta un’esperienza di realtà aumentata ( da una discesa sugli sci a un’escursione in mountain bike) che, grazie ai filtri Instagram, l’utente potrà vivere in piena sicurezza e autonomia con il proprio smartphone.