Santo del giorno, il 19 gennaio si venerano i santi Mario, Marta, Abaco e Audiface

Alberto Muraro
19/01/2024

La famiglia è vissuta nel III secolo ma sul loro conto ci sono pochissime notizie certe. Sembra che le loro reliquie siano sparse tra Roma e Seligenstadt.

Santo del giorno, il 19 gennaio si venerano i santi Mario, Marta, Abaco e Audiface

Ogni 19 gennaio la tradizione cristiana ricorda come santo del giorno i santi Mario, Marta, Abaco e Audiface: ecco le curiosità su di loro.

Il santo del giorno 19 gennaio sono i santi Mario, Marta, Abaco e Audiface

La figura leggendaria di San Mario è inclusa nel Martirologio Romano insieme a quelle Marta, sua moglie, e ai loro due figli Audiface e Abaco. Secondo la leggenda, la coppia persiana si recò a Roma con i loro figli per onorare le reliquie degli eroi martiri, seguendo la pratica dei primi cristiani. Durante le grandi persecuzioni a opera dell’imperatore Diocleziano, si dice che Mario e Marta aiutarono il prete Giovanni a seppellire 267 martiri decapitati, abbandonati in aperta campagna lungo la via Salaria. Dopo essere stati scoperti, vennero arrestati, processati e anch’essi decapitati. I loro resti furono poi raccolti da parte della matrona romana Felicita e conservati in una chiesa, le cui rovine sono ancora presenti a Bocca, vicino a Roma. Il destino delle relique fu complesso: alcune furono trasferite a Roma nelle chiese di Sant’Adriano e di Santa Prassede, mentre un’altra parte fu inviata a Eginardo nell’828. Quest’ultimo, biografo di Carlo Magno, le donò al monastero di Seligenstadt.