Santo del giorno, il 15 gennaio si venera San Mauro abate

Alberto Muraro
15/01/2024

Fu presentato a Benedetto in tenera età, quando quest'ultimo stava preparando la sua esperienza monastica a Subiaco. Diventò, così, uno dei suoi collaboratori di fiducia.

Santo del giorno, il 15 gennaio si venera San Mauro abate

Ogni 15 gennaio la tradizione cristiana ricorda come santo del giorno San Mauro Abate: ecco tutte le curiosità riguardo alla sua figura.

Il santo del giorno 15 gennaio è San Mauro Abate

Il padre presentò Mauro a San Benedetto in tenera età, quando questi stava organizzando l’esperienza monastica a Subiaco, intorno al 500 d.C. . Mauro dimostrò immediato interesse nell’iniziativa di San Benedetto, tanto da diventare rapidamente uno dei suoi collaboratori di fiducia. Numerosi furono i “prodigi” attribuiti a San Mauro, ma l’evento che lo rese particolarmente celebre fu il salvataggio di Placido, suo compagno monastico. Benedetto, accorgendosi che Placido stava annegando nel fiume a causa di una sua eccessiva esposizione, chiamò Mauro e gli chiese di intervenire per salvare il compagno.

Senza esitazione, Mauro si precipitò verso il fiume, lo attraversò, afferrò Placido per i capelli e lo trasse in salvo. Solo quando raggiunse la riva si rese conto di aver camminato sulle acque. Dopo che Benedetto lasciò Subiaco, Mauro rimase lì e successivamente si unì a San Benedetto a Montecassino, diventandone in seguito abate. Le vite di Benedetto e Mauro sono descritte in maniera approfondita da San Gregorio Magno nei suoi Dialoghi. La memoria di San Mauro è celebrata il 15 gennaio, ma viene anche ricordato insieme a San Placido il 5 ottobre.