Reggio Emilia, direttore artistico teatrale arrestato: “Violenze su decine di allievi”

Virginia Cataldi
28/07/2022

Un direttore artistico di un'associazione teatrale di Reggio Emilia è stato arrestato per aver violentato decine di allievi, anche minori.

Reggio Emilia, direttore artistico teatrale arrestato: “Violenze su decine di allievi”

Il direttore artistico di un’associazione teatrale di Reggio Emilia di 45 anni è finito in manette con l’accusa di violenza sessuale aggravata su decine di allievi. Tra le vittime, tutte di sesso maschile, ci sono anche ragazzi minorenni, costretti ad abusi estremi dal 2016. L’indagine dei carabinieri è stata possibile grazie alla denuncia di uno dei giovani, che ha trovato il coraggio di esporsi.

Direttore artistico teatrale di Reggio Emilia arrestato per violenze sessuali sui minori

Dal 2016 fino all’inizio dell’estate 2021 il direttore artistico di un’associazione teatrale di Reggio Emilia ha violentato sessualmente decine di suoi allievi. Si tratta di Daniele Franci, originario di Correggio e coordinatore del Centro Teatrale Europeo Etoile, con sede in via Fratelli Cervi, a Pieve Modolena. È una figura molto nota nel mondo dello spettacolo locale. L’uomo è stato arrestato nelle prime ore del mattino e si trova ora nel carcere di Reggio. L’ordinanza è stata emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Reggio Dario De Luca.

Alcune delle vittime all’epoca dei fatti erano minorenni. L’uomo di 45 anni adesso deve rispondere dell’accusa di violenza sessuale aggravata, comprovata dalle testimonianze delle vittime e delle chat presenti in alcuni telefoni cellulari.

Un direttore artistico di un'associazione teatrale di Reggio Emilia è stato arrestato per aver violentato decine di allievi, anche minori.
Uomo in manette (Pexels)

Il ragazzo che ha permesso l’inizio delle indagini ha confessato le violenze subite a metà aprile, non riuscendo più a sopportare il peso emotivo degli abusi. Ha contattato prima alcuni ex compagni allievi, che hanno rivelato di aver avute le stesse terribili esperienze, e si è poi rivolto ai Carabinieri.

I militari dell’Arma hanno dunque iniziato con le indagini ad aprile, prima ascoltando le vittime, tutte di sesso maschile, che si sono avvicinate spontaneamente. Poi hanno contattato gli altri allievi e preso in esame alcune chat sui telefoni cellulari. Secondo le indagini, uno dei ragazzi sarebbe stato costretto a subire pratiche sessuali estreme con strangolamento. L’indagine è dei carabinieri di Reggio Emilia, coordinati dal sostituto procuratore Valentina Salvi della procura della Repubblica.

Un direttore artistico di un'associazione teatrale di Reggio Emilia è stato arrestato per aver violentato decine di allievi, anche minori.
Teatro (Pexels)