Rain Man – L’uomo della pioggia stasera su La7: trama, cast e curiosità

Claudio Vittozzi
07/01/2024

Cult diretto da Barry Levinson con Tom Cruise e Dustin Hoffman: Charlie scopre di avere un fratello affetto da autismo che ha ereditato il patrimonio del padre e tenterà di mettere le mani sulla fortuna, finendo per scoprire il vero valore degli affetti familiari.

Rain Man – L’uomo della pioggia stasera su La7: trama, cast e curiosità

Stasera 7 gennaio 2024 andrà in onda alle ore 21.15 il film Rain Man – L’uomo della pioggia sul canale La7. Il regista è Barry Levinson mentre la sceneggiatura è stata scritta da Barry Morrow e Ronald Bass. Nel cast ci sono Tom Cruise, Dustin Hoffman, Valeria Golino, Jerry Molen e Bonnie Hunt.

Rain Man - L'uomo della pioggia è il film che andrà in onda questa sera su La7, ecco trama, cast e curiosità della pellicola.
Dustin Hoffman e Tom Cruise (X).

Rain Man – L’uomo della pioggia, trama e cast del film stasera 7 gennaio 2024 su La7

La trama racconta la storia di Charlie Babbitt (Tom Cruise) un uomo che lavora come venditore di automobili, che ama la bella vita, ma che si ritrova sommerso di debiti. Alla morte del padre, Charlie scopre di non essere l’erede del patrimonio della sua famiglia. Infatti, l’uomo scopre di avere un fratello, Raymond (Dustin Hoffman) affetto da autismo e rinchiuso in una clinica psichiatrica.

Charlie decide quindi di rapire Raymond e di volerne diventare il tutore, riuscendo a mettere le mani sul suo patrimonio e ripagando i debiti. Ciò provoca le furie della sua fidanzata Susanna (Valeria Golino) ma Charlie è deciso ormai e vuole proseguire nella direzione che ha intrapreso. Nel corso di un viaggio verso Los Angeles, i due fratelli troveranno un rapporto che non hanno mai avuto e capiranno che i legami familiari sono un punto di forza maggiore del denaro.

Rain Man – L’uomo della pioggia, 5 curiosità del film stasera 7 gennaio 2024 su La7

Rain Man – L’uomo della pioggia, la versione censurata 

Molte compagnie aeree hanno censurato sui loro mezzi il film, eliminando la scena nel quale il personaggio di Dustin Hoffman elenca le statistiche sugli incidenti dei mezzi. L’unica eccezione è stata la Qantas, ritenuta nella scena la compagnia più sicura, che ha addirittura usato il film per alcune campagne di marketing. 

Rain Man – L’uomo della pioggia, l’indecisione di un attore

Dustin Hoffman odiava il progetto e considerava la sua interpretazione una delle peggiori della sua carriera durante la produzione dell’opera. Tre settimane dopo l’inizio delle riprese, Hoffman voleva addirittura abbandonare il set e disse al regista Barry Levinson di cercarsi un altro attore perché convinto che il film avrebbe danneggiato la sua carriera. Tuttavia, la pellicola fu un successo, oggi è considerata un cult e grazie al ruolo di Raymond Babbitt, Dustin Hoffman vinse il suo secondo Premio Oscar.

Rain Man - L'uomo della pioggia è il film che andrà in onda questa sera su La7, ecco trama, cast e curiosità della pellicola.
Una scena del film (X).

Rain Man – L’uomo della pioggia, i tanti attori considerati per il ruolo di protagonista

La produzione aveva contattato diversi attori per la parte di Raymond Babbitt. Sembra infatti che al ruolo siano stati accostati grossi nomi come Jack Nicholson, Robert De Niro e Mel Gibson. Tuttavia, questi ultimi rifiutarono la parte che venne poi assegnata a Dustin Hoffman.

Rain Man – L’uomo della pioggia, il debutto per un importante compositore

Questo film segna il debutto come compositore per una produzione hollywoodiana per Hans Zimmer. Nel corso della sua carriera il compositore tedesco ha vinto 2 Premi Oscar per la Miglior colonna sonora e 3 Golden Globes.

Rain Man – L’uomo della pioggia, gli incassi del film

Inizialmente, il film incassò poco, circa 6 milioni di dollari, ma poi, grazie al passaparola sull’interpretazione dei due protagonisti, arrivò a grosse somme. In totale, secondo Box Office Mojo, l’incasso totale arrivò a circa 355 milioni di dollari, superando di gran lunga il budget di 25 milioni di dollari.