La Rai taglia Zanchini e fa tornare in anticipo la Berlinguer

Marco Zini
26/07/2022

Le pressioni della Berlinguer su Di Bella hanno funzionato: Cartabianca torna il 30 agosto e non il 6 settembre, niente ultima puntata per il talk show di Zanchini Filorosso. Accontentate le smanie da campagna elettorale della "zarina". Ma la motivazione ufficiale è imbarazzante...

La Rai taglia Zanchini e fa tornare in anticipo la Berlinguer

Smanie da campagna elettorale. Bianca Berlinguer proprio non ce la faceva a tenere a bada la sua irrefrenabile voglia di tornare in onda, in questa estate politicamente scottante prima del voto del 25 settembre. E così, oltre alle elezioni anticipate, ci saranno anche i palinsesti anticipati, in Rai. La “zarina” avrebbe chiesto a Giorgio Zanchini di farle spazio: pazienza se il conduttore del talk show politico estivo di Rai3, Filorosso, stava facendo buoni risultati, con ascolti intorno al 5 per cento. Doveva restare in programmazione per tutto agosto, col ritorno di Cartabianca il 6 settembre. Ma le pressioni della Berlinguer sul neo direttore dell’approfondimento Antonio Di Bella sono state molto convincenti, anche perché la riapparizione di Lucia Annunziata e del suo Mezzora in più aveva fomentato ancora di più la collega: perché lei sì e io no? Dunque Filorosso non andrà in onda martedì 30 agosto, per quella che doveva essere la sua ultima puntata, e al suo posto ricomparirà proprio l’ex direttrice del Tg3.

La Rai taglia Zanchini e fa tornare in anticipo la Berlinguer
Bianca Berlinguer.

La motivazione ufficiale: numero di puntate esaurite per quello speciale di venerdì…

Un cambio di rotta del genere non era mai successo a Viale Mazzini. E la motivazione data dai vertici della tivù pubblica per giustificare la mossa è stata a dir poco imbarazzante: siccome Filorosso con Zanchini e Roberta Rei, oltre ai canonici martedì, era andato in onda anche un venerdì, precisamente il 15 luglio, per uno speciale chiesto dall’azienda, avrebbe esaurito anticipatamente il numero di puntate previste, spianando la strada al ritorno dell’impaziente Berlinguer.

https://www.facebook.com/Cartabiancarai3/posts/pfbid02AKggzHqg2bw43QA6SEE2A8eHBSjfZDWfscTQk84pJnacLcdu2hR8XUDM3ittkY19l

Filorosso era stato voluto da Fuortes e Orfeo, prima che si mettessero a litigare

E pensare che il programma estivo aveva colmato una lacuna nell’informazione Rai degli ultimi anni, grazie alla scelta fatta sei mesi fa dalla coppia Carlo FuortesMario Orfeo, quando ancora non erano impegnati a litigare. A fine giugno si era parlato anche di chiusura per Cartabianca, tanto che durante l’ultima puntata la Berlinguer aveva salutato parlando di «un anno duro, faticoso, segnato anche da critiche e polemiche che sono quasi arrivate a mettere in discussione questa trasmissione. Cartabianca però ha retto bene grazie a voi, il pubblico, e tornerà il 6 settembre». E invece la crisi di governo e il ritorno alle urne hanno spinto la zarina a tagliarsi, felicemente, le ferie. Con buona pace degli ascolti di Zanchini.