Le proteste No Green Pass di sabato 13 novembre

Redazione
13/11/2021

Vietati i cortei nei centri cittadini, ma l’allerta rimane alta. Da Milano a Roma, fino a Napoli e Matera, ecco la mappa delle manifestazioni contro il lasciapassare sanitario.

Le proteste No Green Pass di sabato 13 novembre

Le piazze d’Italia sono adesso off-limits, come deciso dal Viminale, ma le manifestazioni contro l’obbligo di Green Pass sul luogo di lavoro vanno avanti. Come ogni sabato da tempo, sebbene in forma diversa. Nei centri storici delle città, nelle strade dello shopping e vicino agli obiettivi sensibili non sono ammessi cortei: saranno tollerati solo sit-in lontani da queste aree. Mentre sulle chat di Telegram rimbalzano le chiamate a scendere in piazza per disobbedire al divieto di manifestare e l’allerta rimane alta, ecco le proteste annunciate per sabato 13 novembre.

No Green Pass, a Milano c’è il Kennedy no vax

A Milano è prevista una manifestazione contro il Green Pass organizzata dall’associazione antivaccini Children’s Health Defense: un sit-in a cui sarà presente anche l’attivista no-vax Robert F. Kennedy Jr., figlio di Bobby e nipote di JFK, noto per le sue posizioni no vax e disconosciuto pubblicamente dalla famiglia. A Torino, nonostante i divieti annunciati dalla ministra Lamorgese, i No Green Pass hanno fatto sapere di essere pronti a tornare nella centralissima piazza Castello. Stessa cosa ad Aosta, dove è stato annunciato un corteo di dissenso.

No Green Pass, a Gorizia in corteo ma solo per 200 metri

Trieste è la città in cui attualmente preoccupa di più l’aumento dei contagi. Per questo, Piazza Unità d’Italia era già stata interdetta alle manifestazioni. Sempre in Friuli-Venezia Giulia, ma a Gorizia, i manifestanti potranno sfilare, ma solo per per 200 metri. Lo ha stabilito il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza: partenza del corteo dalla stazione ferroviaria e arrivo parco della Rimembranza, dove potrà svolgersi una manifestazione statica, sempre con distanziamento e obbligo di mascherine.

No Green Pass, tra divieti e diritto di manifestare

Mentre a Genova i No Green Pass sono determinati a sfilare in corteo nonostante la circolare del Viminale, il
Comitato sicurezza di Pistoia ha dato un via libera condizionato ai dimostranti: le manifestazioni essere statiche e nel rispetto delle misure anti-contagio, cioè distanziamento e mascherina. A Napoli è stato annunciato (o meglio confermato) l’ormai consueto presidio in piazza Dante. A Matera saranno consentite manifestazioni esclusivamente in forma statica, in piazza Vittorio Veneto davanti al palazzo dell’Annunziata e in piazza San Francesco. A Cagliari ha ricevuto l’autorizzazione la protesta in piazza Garibaldi.

No Green Pass, a Roma sit-in al Circo Massimo

Per quanto riguarda le Capitale, fermo il divieto di manifestare nelle vie del centro, l’appuntamento principale dei No Green Pass è il sit-in con inizio alle 15 al Circo Massimo. Previsti 1.500 partecipanti all’iniziativa in forma statica annunciata dal Coordinamento Piazze italiane, ma non si esclude l’arrivo anche di altri gruppi.