Poveri ma ricchissimi stasera su Canale 5: trama, cast e curiosità

Redazione
01/02/2022

Stasera 1 febbraio su Canale 5 arriva Poveri ma ricchissimi con Christian De Sica ed Enrico Brignano. Dalla soundtrack dei Thegiornalisti ai cameo, cosa sapere sul film.

Poveri ma ricchissimi stasera su Canale 5: trama, cast e curiosità

Stasera 1 febbraio, alle 21,40 su Canale 5, Fausto Brizzi dirige Enrico Brignano e Christian De Sica in Poveri ma ricchissimi, sequel del 2017 di Poveri ma ricchi, sbarcato in sala solo l’anno prima. Nel cast della commedia anche Lodovica Comello, Ubaldo Pantani e Anna Mazzamauro. La visione sarà disponibile anche in streaming sul sito o tramite l’app Mediaset Play e on demand su Infinity.

Poveri ma ricchissimi, trama e cast del film stasera 1 febbraio 2022 su Canale 5

La trama del film si concentra ancora una volta sulla famiglia Tucci che, tornata povera, si appresta a dire addio a nonna Nicoletta (Anna Mazzamauro), vittima di una grave malattia. Nel frattempo Kevi (Giulio Bartolomei) rivela che, dopo la truffa del primo capitolo, assieme al maggiordomo Gustavo (Ubaldo Pantani) ha messo in salvo tutti i risparmi di famiglia, ora lievitati a dismisura. Insomma, i Tucci sono ancora una volta ricchi, forse anche più della volta precedente.

Con il denaro, Danilo (Christian De Sica) e Loredana (Lucia Ocone) decidono di aprire una nuova friggitoria, ma ben presto prende corpo una folle idea della giovane Tamara (Federica Lucaferri): far diventare il paese di Torresecca uno stato indipendente al fine di non pagare più le tasse all’Italia. Il progetto incredibilmente riesce e in un primo momento sembra portare i suoi frutti. Danilo assume quindi il ruolo di Principe, distinguendosi per un look alla Donald Trump, mentre Marcello (Enrico Brignano), fratello di Loredana, prende l’incarico di Presidente del Consiglio. Le gaffe però sono dietro l’angolo.

Poveri ma ricchissimi, qualche curiosità sul film stasera 1 febbraio 2022 su Canale 5

Sequel di Poveri ma ricchi, uscì nelle sale italiane il 14 dicembre 2017. Si trattò infatti del cinepanettone con protagonista Christian De Sica, per anni ai vertici del fenomeno con Massimo Boldi. Dopo la rottura del loro sodalizio, i comici duellarono più volte al botteghino, come in questo caso, dato che il milanese sbarcò in sala lo stesso giorno con Natale da Chef. A spuntarla fu De Sica, che batté anche Star Wars: Gli ultimi Jedi.

Poveri ma ricchissimi vanta nuovamente, come il primo capitolo, la regia di Fausto Brizzi che, proprio in quell’anno finì al centro di alcune vicende giudiziarie. Per questa ragione, durante la promozione del film, Warner Bros decise di troncare ogni rapporto con il cineasta, il cui nome rimase solo per la regia, sparendo invece dalla produzione. La colonna sonora del film è invece opera dei Thegiornalisti, mentre è possibile vedere un cameo di Roberta Lanfranchi e della Iena Nicolò De Devitiis.