Politica

Retroscena, potere, analisi e protagonisti: la politica letta attraverso la lente di Tag43.

profilo del nuovo leader della cdu merz
I giardini di Merz
Il suo obiettivo è ricostruire un partito affondato. Facendo dimenticare la linea attendista di Angela Merkel e virando a destra per erodere voti all'AfD. Chi è il nuovo leader della Cdu con un passato nell'alta finanza.
i presidenti della repubblica di sassari: segni e cossiga
Ho i miei Presidenti nell’armadio
LA POSTA AL CUORE. Sassari, città di capi dello Stato. Segni troppo lontano, ma il figlio Mariotto lo ricordo. Dopo la vittoria del referendum era in cima, poi svanì. Quando elessero Cossiga, s’era di giugno e dalle finestre aperte si levò all'unisono un enorme no, come per un rigore sbagliato.
quirinale: cosa sapere prima dell'inizio delle votazioni
Quirinal Minds
Il ritiro di Berlusconi se possibile ha reso la situazione ancora più ingarbugliata. La prima chiama andrà probabilmente in bianco. Oggi incontro tra Salvini e Letta. Il dem spingerà per l'ipotesi Draghi al Colle. Per Palazzo Chigi si fa strada il nome di Elisabetta Belloni.
il 25 gennaio 1975 moriva Winston churchill
Guten Tag
Il 24 gennaio 1965 moriva a 90 anni Winston Churchill. Tag43 vi dà il buongiorno Fool's Overture dei Supertramp che nella intro cita il celebre discorso dello statista britannico "Non ci arrenderemo" del 1940.
Berlusconi ancora ricoverato al San Raffaele: ecco perché non era presente al vertice del centrodestra nel corso del quale ha ufficializzato il ritiro dalla corsa al Quirinale.
Recovery Cav
Dopo aver ufficializzato il ritiro dalla corsa al Quirinale, Berlusconi è stato ricoverato al San Raffaele per esami di routine. Il primario Zangrillo ha spiegato che l'ex premier è entrato in ospedale "questa mattina" per sottoporsi "ai controlli clinici periodici"
Berlusconi non corre per il quirinale
CaimaNo
Berlusconi, di nuovo ricoverato a San Raffaele, ritira la candidatura al Colle. Il centrodestra proporrà un nome condiviso. Tajani detta la linea di Forza Italia: «Draghi rimanga a Palazzo Chigi e nel governo non ci siano rimpasti né nuovi ingressi».
La nato divisa sulla questione ucraina
IncorNato
Mentre continuano (senza successo) i colloqui sull'Ucraina, l'Alleanza Atlantica si spacca. Ai falchi - Paesi baltici, Turchia, Regno Unito e Usa - si contrappongono Germania e Francia che hanno tutto l'interesse a mantenere aperto un canale con Mosca.