Politica

Retroscena, potere, analisi e protagonisti: la politica letta attraverso la lente di Tag43.

la scomparsa di Zemmour dalla scena politica francese
Zemmour chi?
Dopo il mezzo flop alle Presidenziali, l'ex polemista pare essersi eclissato. Marine Le Pen ha chiuso a ogni alleanza alle Legislative e per un partito neonato senza radicamento territoriale la sfida è tutta in salita. Tanto che sentendo odore di sconfitta, né il leader né big come Marion Maréchal potrebbero candidarsi all'Assemblea Nazionale.
I punti deboli del partito di Giorgia Meloni
Fashion di combattimento
Con la tre giorni meneghina di FdI parte la campagna del Nord di Giorgia Meloni. Un modo per accreditarsi come leader capace di governare. Restano però i punti deboli di un partito che, come il Rn di Le Pen, è popolato da nostalgici, non ha una classe dirigente riconoscibile ed è marginale in Europa.
Moldavia e Transnistria: le possibili mire di Mosca nelle aree russofone
Russia Gate
La Transnistria è la porta di Mosca sull'Europa, l'ultimo tassello della direttrice Donbass-Odessa su cui Putin vuole mettere le mani. In nome della difesa delle minoranze russofone già usata dal Cremlino per giustificare gli interventi in Georgia e nelle repubbliche di Lugansk e Donetsk. Il punto.
il paradosso del Rassemblement National di Marine Le Pen
Marine la Pen
La leader di Rn si prepara a sfidare nuovamente Macron alle Legislative, considerate ormai un Terzo turno. Ma nonostante il buon risultato delle Presidenziali, Rassemblement National resta un gigante dai piedi di argilla. Con una struttura ereditaria e senza cultura di governo. L'analisi.
come è cambiata la bestia di salvini
La Bestiolina
La sconfitta dell'amica Marine in Francia e la corsa nei sondaggi di Giorgia Meloni spingono Salvini a tuffarsi, nei social, in un tranquillizzante amarcord. Così il leader della Lega rispolvera Carola Rackete, la monnezza a Roma, la carne sintetica e loda il calcio di periferia. Ma guai a parlare dell'invasione russa dell'Ucraina.