Politica

Retroscena, potere, analisi e protagonisti: la politica letta attraverso la lente di Tag43.

chi sono i 12 candidati alle Presidenziali 2022
Douze France
Dal presidente uscente Macron alla sfidante Le Pen, dalla repubblicana Pécresse al polemista di estrema destra Zemmour e all'Insoumis Mélenchon. Chi sono i 12 candidati al primo turno delle Presidenziali del 10 aprile.
Guerra in Ucraina: La rottura tra la Germania di Scholz e la Russia non aiuterà kiev
Sfascia e orso
L'invasione dell'Ucraina ha rotto 30 anni di rapporti tra Berlino e Mosca. Scholz alla fine si è schierato con l'Occidente e la Nato, lasciando però aperti i gasdotti. Ma anche la giravolta tedesca non aiuterà Kiev sempre più sola davanti a Putin.
putin può essere battuto solo dal popolo russo
Operazione Babushka
I russi non sono Putin e non sono i nemici. Sono, anzi, la possibile soluzione di questa indegna guerra: la deposizione dello zar passa da loro. Se ci pensate bene boicottare gli alleati risolutori non è una grande strategia.
gli affari russi in africa alla luce della guerra in Ucraina
Il russo e il nero
Il braccio di ferro tra Russia e Occidente non ha come campo di battaglia solo l'Ucraina, ma anche l'Africa, in particolar modo il Sahel. Ecco perché Mosca cerca di controllare la regione bilanciando l'ascesa cinese.
la polonia ha cambiato immagine in Ue con la guerra in Ucraina
Il tatto di Varsavia
L'aggressione russa dell'Ucraina ha trasformato in pochi giorni l'immagine della Polonia. Da pecora nera dell'Ue ora è campione di solidarietà. Ma i problemi con Bruxelles sullo stato di diritto restano. Insieme al blocco dei 36 miliardi di fondi comunitari.
gli uomini del cerchio magico di putin
La coorte di Putin
Il presidente russo dopo l'invasione in Ucraina è sempre più isolato a livello internazionale e in casa. Gli restano accanto una manciata di fedelissimi, per la maggior parte siloviki ex Kgb. Ecco chi sono.
le ricadute della guerra in ucraina sul destino di Putin
Zar Sport
La guerra in Ucraina deciderà il futuro di Putin e la sua permanenza al Cremlino. Nel caso in cui i falchi avessero la peggio, i tecnocrati dell'amministrazione sono pronti a spartirsi il potere. Ecco chi sono.