Mondo

Analisi, scenari, protagonisti e i legami delle potenze internazionali con il nostro Paese.

I rischi dell'alleanza della Bielorussia con la Russia
Lukashenko non russa
Il dittatore è sopravvissuto politicamente grazie a Putin, ma non vuole affondare con l'alleato di ferro. Così Minsk mette le mani avanti, tentando di riaprire i canali con l'Occidente anche se gli spazi di manovra sono ristretti.
Moldavia e Transnistria: le possibili mire di Mosca nelle aree russofone
Russia Gate
La Transnistria è la porta di Mosca sull'Europa, l'ultimo tassello della direttrice Donbass-Odessa su cui Putin vuole mettere le mani. In nome della difesa delle minoranze russofone già usata dal Cremlino per giustificare gli interventi in Georgia e nelle repubbliche di Lugansk e Donetsk. Il punto.
Il rapporto tra Nato e Usa e la posizione dell'Ue
La capanna dello zio Sam
Quella che Mosca sta conducendo in Ucraina non è una guerra agli Stati Uniti, ma all’Europa. Per questo il Vecchio Continente fa bene a puntare sulla Nato a cui l'appoggio di Washington non manca, nonostante la parentesi di Trump. Ma con giudizio. L'analisi.
boris yeltsin e Putin: come è cambiata la russia nei rapporti con l'Occidente
Yeltsin, oggi, domani
Il 23 aprile del 2007 moriva il Corvo Bianco e con lui l'idea di una Russia buona e amica dell'Occidente. A febbraio dello stesso anno a Monaco, Putin aveva tuonato contro le ingerenze Usa e l'allargamento a Est della Nato. Cambiando gli equilibri post Guerra fredda. L'analisi.
il ruolo dell'Europa e la visione della RUssia di Putin
L'Ego di Mosca
I rapporti tra Europa e Russia, con o senza Nato e Usa, non saranno mai semplici fino a quando l'ex Urss continuerà a considerarsi portatrice di una missione imperiale superiore. Tanto da considerare il Vecchio continente una potenziale sfera di influenza. Uno spunto di riflessione per sovranisti e anti atlantisti.
la possibile guerra ibrida che la russia potrebbe iniziare dopo l'Ucraina
Il ritorno delle canaglie
L'invasione dell'Ucraina potrebbe essere solo l'inizio. Sanzionata e isolata, la Russa si sposterà verso l'Asia ingaggiando contro l'Occidente una guerra ibrida e asimmetrica. Tra cyberattacchi, targeted killing e impiego di mercenari. Creando un nuovo Asse del male. Lo scenario.
Un rapporto fotografa lo sforzo in atto di alcuni legislatori e dell'estrema destra per minare la democrazia americana
L'uomo senza voto
National Urban League, organizzazione per i diritti umani, ha denunciato «lo sforzo di legislatori e gruppi di estrema destra per minare la democrazia Usa». Dalle norme che limitano l'accesso ai seggi alle minacce ai funzionari: ecco come si incrinano i principi fondamentali.
profilo di Surkov, il rasputin di Putin
Padre Russia
Da 20 anni è l'eminenza grigia a fianco di Putin. E anche ora che non ha incarichi ufficiali continua ad appoggiare il presidente. Chi è Vladislav Surkov, Rasputin del Cremlino e ideatore della democrazia sovrana.