Mondo

Analisi, scenari, protagonisti e i legami delle potenze internazionali con il nostro Paese.

Crescita economica rallentata, Covid e guerra in Ucraina: tutti i problemi con cui deve fare i conti Xi Jinping
Vivo morto o Xi
A novembre il congresso cinese dovrebbe confermare il segretario alla guida del partito. Anche per mancanza di alternative valide. Ma dal Covid allo stop della crescita economica, passando per le relazioni con la Russia, la figura del leader appare incrinata.
perché la soluzione diplomatica tra mOsca e Kyivè in salita
Distanza di insicurezza
Kyiv e Mosca si conoscono troppo bene per arrivare a un abbozzo di compromesso. Nello stallo diplomatico, il via vai di volenterosi quanto ambiziosi mediatori non aiuta. E Putin pretende di essere il protagonista di un eventuale accordo, magari assistito da Xi Jinping. L'analisi.
Guerra in Ucraina: la posizione della filorussa Transnistria
Un'occhiata Transnistria
La piccola repubblica autoproclamata stretta tra Moldavia e Ucraina è di fatto un protettorato russo. Putin potrebbe ricongiungerla al Donbass e a Odessa. Per ora Tiraspol, a differenza di Donetsk e Lugansk, non ha ancora preso una posizione ufficiale sulla guerra e resta un avamposto strategico di Mosca ai confini con l'Ue.
come la guerra in Ucraina della russia ha rivoluzionato il mondo
Europa anno zero
In soli 15 giorni la guerra in Ucraina ha rivoluzionato equilibri geopolitici, economia e finanza mondiali. E rimesso in discussione 83 anni di storia. L'analisi.
Come la guerra in Ucraina sta cambiando i rapporti tra la Russia e le grandi potenze asiatiche, Cina e India in testa
L'Asia che tira
Cina e India strizzano l'occhio a Mosca, ma sul conflitto in Ucraina non si sbilanciano. L'apparente equidistanza si spiega con il timore di ripercussioni sul proprio sviluppo economico. Inoltre, escluse le super potenze, il Cremlino nel continente appare isolato.
come destituire Putin: la via dell'impeachment
Carta di via
La Costituzione russa prevede l'impeachment per il presidente. Uno strumento che fu usato senza successo contro Yeltsin e che per Putin resta al momento solo una ipotesi. A meno che faide interne e pressioni a causa delle sanzioni non lo travolgano.