Mondo

Analisi, scenari, protagonisti e i legami delle potenze internazionali con il nostro Paese.

Dalle leggi per le limitazioni al diritto di voto alla fuga dei funzionari: l'anno da incubo della democrazia americana
Capitol kill
L'assalto al Campidoglio innescato dalle parole di Trump, le norme degli stati per complicare l'esercizio del voto e la grande fuga dei funzionari dagli uffici. Perché il 2021 sarà ricordato come l'anno orribile della democrazia americana.
Il 26 dicembre 1991 veniva ratificata ufficialmente la fine dell'Unione Sovietica: trent'anni esatti dal crollo cosa resta dell'Urss
Riunione Sovietica
Il 26 dicembre 1991 veniva ratificata la fine dell'Urss. Un passaggio tutt'altro che indolore. Tanto che ancora oggi in Russia Gorbaciov è ritenuto il peggiore dei leader del XX secolo.
I Rotenberg, i compagni di judo e hockey di Putin diventati oligarchi: chi sono
Dan collaterali
Frequentano Putin dagli anni di San Pietroburgo quando andavano insieme in palestra a fare judo e sulla pista di hockey. Chi sono i fratelli Rotenberg, gli sportivi diventati oligarchi.
dalla Cecenia alle minacce in Ucraina: le guerre di Putin
Mosca bieca
Cecenia. Georgia. Donbass. E ora la minaccia di una nuova escalation in Ucraina. Ragioni e strategie delle guerre dichiarate da Putin durante i suoi 20 anni di potere.
Negli Stati Uniti l'estrema destra americana si sta riorganizzando su base regionale, dove le platee sono più ampie e i controlli minori
Il fascio della prateria
Ridimensionato l'attivismo nazionale a causa della stretta di Washington, l'estrema destra Usa è ripartita dalla periferia. Dove i gruppi locali attirano no vax, genitori reazionari e complottisti, grazie alla polizia che spesso chiude un occhio.
sono state annullate le elezioni in Libia del 24 dicembre 2021: ecco perché
Voto a perdere
Le elezioni libiche del 24 dicembre non si terranno. I tre candidati favoriti - Gheddafi jr, Khalifa Haftar e Abdul Hamid Dbeibah - sono stati colpiti da ricorsi legali. Mentre il Paese è ancora in mano a milizie armate e ci si aspetta una nuova escalation
bilancio di 10 anni di kim jong un
Lo chiamavano Rocket Man
Dieci anni fa Kim jong-un diventava supremo leader della Corea del Nord. Smentendo ogni previsione, è riuscito a mantenere e rafforzare il suo potere personale con purghe, esecuzioni e favori alle élite. E con l'arma della minaccia nucleare. Un bilancio.
Gli interessi che legano cina e russia
Orientali’s karma
Il meeting virtuale tra Putin e Xi Jinping, il terzo del 2021, conferma l'asse decennale tra le due potenze. La storia e le ragioni di un matrimonio di interesse che nel 2024 varrà 200 miliardi di dollari in interscambio commerciale.
profilo di Dmitry Yarosh, ultranazionalista ucraino
A colpi di Dmitry
Durante la rivoluzione del 2013-2014 era leader di Pravy Sektor, gruppo paramilitare ultranazionalista di estrema destra. Per la Russia è il regista di un golpe mentre Kiev lo ha promosso ad advisor del capo delle forze armate. Chi è Yarosh e qual è il significato della sua nomina alla luce dell'escalation con Mosca.
profilo di Yuri Kovalchuk, il capo di VKontakte
Teniamoci in VKontakte
Il Facebook russo è ora nelle mani di Yuri Kovalchuk, amico di Putin, azionista di maggioranza di Banca Rossiya e con una grossa partecipazione in Sogez, la società assicurativa di Gazprom. Aumenta così il controllo del Cremlino sui social in vista delle Presidenziali 2024. Il profilo.