Mondo

Analisi, scenari, protagonisti e i legami delle potenze internazionali con il nostro Paese.

La visita di Bin Salman a Parigi accende le polemiche in Francia e non solo: Macron non è però l'unico ad aver aperto un dialogo con Riyad. 
Linguine al Salman
Macron è finito nell'occhio del ciclone per aver ricevuto MbS su cui pesa l'ombra dell'omicidio Khashoggi. Lo stesso è accaduto a Renzi, menestrello del neo rinascimento saudita, e qualche giorno fa a Joe Biden volato a Gedda per trattare sul petrolio. Continua la riabilitazione del principe ereditario.
Il dopo Johnson e il destino dell'Ucraina
Attento a quei due
Con la caduta di BoJo, Zelensky perde il suo miglior alleato. Le relazioni tra Londra e Kyiv ora dipendono da chi conquisterà Downing Street. La sfida è tra la ministra degli Esteri Truss, falco anti-Russia, e l’ex Cancelliere dello Scacchiere Sunak, più interessato all'interesse nazionale.
Referendum in Tunisia: passa la Costituzione autoritaria di Saied
Maledetta Primavera
Con oltre il 90 per cento di sì passa al referendum la Costituzione autoritaria voluta dal presidente populista Kais Saied. La Tunisia mette una pietra sopra al percorso democratico cominciato con le proteste di 12 anni fa.
Il Kazakistan preoccupato da Mosca aumenta le spese per la Difesa
Salto con l'Astana
Il Kazakistan ha aumentato il budget per la Difesa e dopo l'invasione russa dell'Ucraina ha cercato di rinsaldare i legami con Cina, Turchia e Usa. Segno, secondo alcuni osservatori, del timore crescente di finire nel mirino di Putin.
L'Egitto permette le fotografie in strada e siti turistici per locali e stranieri. Nuove regole per media esteri e case cinematografiche.
Scatto in avanti
Da oggi in Egitto si possono fare foto amatoriali, anche nei siti turistici. Ma rimane il divieto di immortalare bambini e scene che possano danneggiare l’immagine del Paese. Novità anche per giornalisti e produzioni cinematografiche.
Lavoratori della Corea del Nord in Donbass/ la provocazione dell'ambasciatore russo
Lavoro sporco
L'ambasciatore russo a Pyongyang apre all'invio di operai nordocoreani nel Donbass per la ricostruzione post bellica nonostante le sanzioni Onu sottoscritte anche da Mosca. Una picconata al Consiglio di sicurezza.
Ucraina, i motivi delle epurazioni di Zelensky
Giù la testa
Man mano che la guerra continua e la Russia avanza, i mali cronici dell'Ucraina riemergono. Così Zelensky sacrifica capri espiatori come il vecchio amico Bakanov e la procuratrice Venediktova accusati di collaborazionismo. Ma questo è solo l'inizio.
Cosa sta accadendo in Sri Lanka
Il rovo di Colombo
Il presidente Gotabaya Rajapaksa è fuggito alle Maldive dopo mesi di proteste scatenate dalla crisi economica. Il potere passa al primo ministro uscente Ranil Wickremesinghe che ha dichiarato lo stato di emergenza. Cosa sta accadendo in Sri Lanka.