Mondo

Analisi, scenari, protagonisti e i legami delle potenze internazionali con il nostro Paese.

profilo di Kaja Kallas premier estone
Mal Baltico
Figlia dell'ex premier estone e a capo del partito riformatore, filo-Usa, europeista e atlantista, Kaja Kallas incarna uno dei baluardi dell'Ue contro Putin: dal Nord Stream alla crisi dei migranti.
Chi è Nicol Pashynian, il premier dell'Armenia
Caoscaso
La fragile stabilità armena è appesa al conflitto infinito del Nagorno Karabakh con l'Azerbaigian di Aliyev. Spalleggiato da Putin, il primo ministro Pashynian cerca di resistere. Chi è l'ex giornalista di opposizione eletto nel 2018.
Raccolto il testimone di Stefan Löfven, dimessosi il dieci novembre, adesso con il voto del parlamento è diventata premier
I due record di Magdalena
Già leader dei socialdemocratici, Andersson è stata la prima ministra donna della Svezia solo per poche ore. L'approvazione da parte del parlamento di una finanziaria presentata dall'opposizione ha portato alle sue dimissioni.
Da un lato il conservatore Kast, dall'altro l'esponente della sinistra Boric: chi sono i due candidati alla presidenza cilena.
Pino c’è
Da una parte José Antonio Kast, espressione della destra e nostalgico dell'ex dittatore. Dall'altra Gabriel Boric, a capo della coalizione di sinistra Apruebo Dignidad. Chi sono i due candidati per ora testa a testa che si giocheranno la presidenza del Cile il prossimo 19 dicembre.
I fronti del nuovo scontro tra Occidente e Putin
Incompreso
La crisi dei migranti in Bielorussia fa parte di una partita più ampia che vede il Cremlino contro l'Occidente, dall'Ucraina alla fornitura di gas. Ue e Usa non cedono al compromesso mentre Putin vorrebbe solo essere trattato come Erdogan o Bin Salman. L'analisi.
Da Saif al-Islam al-Gheddafi in Libia a Ferdinand Marcos nelle Filippine: chi sono i figli dei dittatori in politica
Le golpe dei padri
Saif al-Islam al-Gheddafi, figlio del Rais, ha confermato che correrà alle presidenziali libiche. Da Marcos Junior a Teodorin Nguema Obiang chi sono gli eredi dei dittatori scesi in campo.