Italia

Giochi di potere, nomine, protagonisti e retroscena che animano la politica italiana, nazionale e locale.

Lealtà e Azione, chi c'è dietro la fiaccolata contro la guerra di Milano
Nero come la pace
Costola italiana degli Hammerskin e al centro di un network di associazioni culturali e di volontariato, ha tra le sue figure di riferimento Ezra Pound, il filonazista Degrelle e l'ultranazionalista romeno Codreanu. E ora Lealtà e Azione scende in piazza a Milano il 4 dicembre contro la guerra in Ucraina e la Nato, superando il comitato di Alemanno.
L'influencer adatta a Meloni non è Giulia Salemi ma Efe Bal
Salemi in zucca
Meloni starebbe pensando di assumere l'influencer italo-iraniana come ambassador contro la violenza sulle donne. Il profilo adatto per ripetere giaculatorie grondanti buon senso sui social. Se la premier avesse coraggio però punterebbe su Efe Bal che farebbe emergere tutte le contraddizioni di questa destra. Meglio lasciar perdere...
Niente ministero "del fare italiano": bocciato l'emendamento di Sinistra e Verdi
Dire, Fare, emendare
Il ministero delle imprese e del Made in Italy non sarà tradotto in italiano. Almeno per ora. L'emendamento, provocatorio, di AVS è stato bocciato in commissione. E non era l'unica proposta. La sinistra riparte. Dai nomi.
Beatrice Venezi, un maestro pop per il nuovo soft power meloniano
Bacchetta nera
Come consigliera per la musica del ministro Sangiuliano intendere difendere il genio italico. Orgogliosamente di destra e vicina alla premier, oltre alla classica ama i red carpet e i social che usa con disinvoltura. Per questo Beatrice Venezi è un alfiere perfetto del soft power meloniano. Il profilo.