Europa

Gli equilibri delle istituzioni europee e una porta aperta su ciò che accade nei Paesi Ue.

la posizione dei candidati alle presidenziali francesi sull'Ue
Soupe à l'Union
Dal super europeista Macron alla scettica Le Pen che spinge per un'Europa della Nazioni fino all'Insoumis Mélenchon che propone una revisione dei Trattati. Cosa pensano i 12 candidati all'Eliseo dell'Ue.
Le Pen e Mélenchon in lizza per il secondo posto
La terza volta non si scorda mai
A meno di una settimana dal primo turno delle Presidenziali, Macron si conferma primo nei sondaggi seguito da Le Pen. In rimonta anche l'Insoumis Mélenchon che si batte per impedire all'estrema destra di arrivare al ballottaggio dopo i tentativi del 2012 e del 2017. Il punto.
Jamie Wallis ha fatto coming out ed è il primo deputato trans nella storia del Parlamento britannico: la controversa storia dell'omosessualità tra i Tory
Trans(i)tory
Il coming out del deputato Jamie Wallis era stato preceduto da un'infelice battuta del premier Johnson. Il parlamentare, però, non è certo il primo gay tra i Tory. Dallo scandalo Sexminster ai casi di pedofilia, la storia dell'omosessualità tra i conservatori britannici.
La guerra in Ucraina sta alimentando una frattura sempre più evidente tra i governi di estrema destra di Polonia e Ungheria
Buiopest
La guerra in Ucraina ha spaccato il fronte dell'estrema destra in Ue. La Polonia è diventata simbolo d'accoglienza e preme per inviare armi a Kyiv. Dall'altra parte, Orban, alle prese con le elezioni, mantiene verso Mosca un atteggiamento prudente.
la guerra in Ucraina e le sfide dell'Unione europea
Cantiere Europa
La guerra in Ucraina pone l'Ue davanti a un bivio. Diventare adulta, con una difesa comune e un'identità forte con cui rispondere al gruppo Visegrad quando presenterà il conto della generosità con cui sta accogliendo i profughi. Oppure restare subalterna a Usa e Nato.
macron e la felpa: analisi
Il Felpa d'Oltralpe
Nelle ultime foto dall'Eliseo Macron appare stanco, teso, con la barba di tre giorni. Insomma si sta zelenskyzzando. Un modo per sottolineare il suo impegno diplomatico per l'Ucraina ma anche per guadagnare consensi in vista delle prossime Presidenziali.