Politica

Retroscena, potere, analisi e protagonisti: la politica letta attraverso la lente di Tag43.

Senza Di Maio, alcuni ex M5s vicini a Di Battista potrebbero tornare a casa
Il controesodo
Con l'addio di Di Maio, non è escluso un riavvicinamento al M5s di Alessandro Di Battista e un ritorno a casa di alcuni suoi fedelissimi. Da Lezzi a Morra, passando per Villariosa. A una condizione: Conte deve uscire dalla maggioranza.
M5s, i costi economici della scissione di Di Maio e il nodo sanzioni
Conte corrente
L'addio di circa 60 dimaiani comporta per il M5s una perdita di oltre 2 milioni e mezzo. Senza parlare delle mancate restituzioni. E mentre i dipendenti sono in apprensione, si apre il nodo sanzioni. Le stesse che impose il ministro degli Esteri.
Coraggio Italia rischia di scomparire tra defezioni e problemi interni
Coraggio Italia di Toti e Brugnaro non esiste più
Addio Coraggio Italia. Il gruppo fondato dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e dal presidente della Liguria Giovanni Toti ha cessato di esistere. Lo scioglimento è stato annunciato oggi dal presidente della Camera. La formazione, ha detto Roberto Fico, «non risulta più composta dal prescritto numero minimo di 20 deputati dal regolamento» e «conseguentemente i […]
l'avvicinamento dell'Ucraina all'Unione europea
La sirena di Bruxelles
La promessa di entrare nell'Ue fatta a Zelensky dai leader europei ha il valore di una pacca sulla spalla. Per anni, prima dell'invasione russa, Kyiv ha congelato le riforme necessarie per l'adesione. Dalla quale fu a un passo solo nel 2013. Ora potrebbe essere troppo tardi.
il pd di letta alle prese con la scissione M5s
Campo minato
Con la scissione del M5s l'alleanza pensata da Letta diventa una prateria. Impossibile al momento riunire sotto un unico ombrello Conte e Di Maio. Se il secondo non dispiace agli ex renziani che guardano al centro, il segretario se fosse costretto sceglierebbe l'ex premier. Nonostante la sua virata barricadera.
Di Maio chiama il suo gruppo Insieme per il futuro: tutti i precedenti del nome in politica
Ritorno al futuro
Il nome del nuovo gruppo capitanato da Di Maio non è proprio originale. Non solo ricorda il partito di Gianfranco Fini, l'associazione di Montezemolo e la lista Insieme di Santagata, ma negli ultimi quattro anni è comparso per 50 volte alle Amministrative. Senza parlare degli omonimi (o quasi) all'estero.
La scissione del M5s divide la coppia di deputati Currò-Pallini
Due cuori e una scissione
La frattura del M5s divide la coppia di deputati pentastellati Currò-Pallini. Lui vicepresidente della commissione Finanze resta con Conte, mentre lei abbraccia il progetto di Di Maio.