Pi greco Day 2022: perché e cosa si festeggia esattamente?

Virginia Cataldi
14/03/2022

Cosa è il Pi greco Day e perché si celebra il 14 marzo? La ricorrenza è nata negli USA e coincide per caso con la data di nascita di Einstein

Pi greco Day 2022: perché e cosa si festeggia esattamente?

Il 14 marzo si festeggia il Pi greco Day, una giornata tutta dedicata alla costante matematica. Negli Stati Uniti, dove è nata la ricorrenza, si organizzano quiz e si mangiano crostate alla frutta, “pie”, proprio come si pronuncia in inglese “Pi” di Pi greco. In Italia, invece, il Ministero dell’Istruzione ha organizzato una giornata dedicata a gare matematiche tra scuole, sia in presenza che online. I giochi sono stati sviluppati in collaborazione con l’Università degli studi di Torino. Ma perché si festeggia il Pi greco Day?

Pi greco Day: perché si festeggia?

Perché il Pi greco Day si festeggia proprio il 14 marzo? Negli Stati Uniti la data è scritta nell’ordine mese-giorno-anno. Il che fa sì che la giornata dedicata alla costante matematica sia indicata sul calendario proprio con l’approssimazione ai centesimi del pi greco: 3,14. Il primo a celebrarla è stato il fisico statunitense Larry Shaw, che nel 1988 ha organizzato i primi festeggiamenti del Pi Day al museo di scienze Exploratorium di San Francisco. Oggi la ricorrenza prevede quiz di matematica e degustazioni di crostate alla frutta con il simbolo del Pi greco (π). Questo perché in inglese Pi si pronuncia esattamente come la parola inglese “pie”, torta. Inoltre, nel 2009 la Camera dei Rappresentanti statunitense ha riconosciuto ufficialmente la giornata, mentre l’Unione matematica internazionale ha scelto questa occasione per celebrare l’International Day Mathematics che coinvolge scuole con attività in musei e biblioteche.

Cosa è il Pi greco Day e perché si celebra il 14 marzo? La ricorrenza è nata negli USA e coincide per caso con la data di nascita di Einstein
Pi greco Day

In Italia

Quest’anno, con l’obiettivo di promuovere le materie scientifiche tra i giovani, il Ministero dell’Istruzione ha organizzato una giornata dedicata a quiz e gare tra scuole, sia in presenza che online, sviluppati in collaborazione con l’Università degli studi di Torino. Intanto, seppur parrebbe essere una casualità, il 14 marzo ricorre l’anniversario della nascita del grande scienziato Albert Einstein, venuto al mondo nel 1879. E nella stesa data, nel 2018, è scomparso a 76 anni Stephen Hawking, fisico britannico noto soprattutto per i suoi studi sui buchi neri.

Cos’è il Pi greco?

Il Pi greco rappresenta il rapporto tra la lunghezza della circonferenza e quella del suo diametro, o anche l’area di un cerchio a raggio unitario. Si tratta di un numero irrazionale, quindi non esprimibile con una frazione di due numeri interi diversi da 0. Trova applicazione in numerose discipline scientifiche ed è impiegato dagli studiosi per avere una visione del mondo sempre più approfondita. Anche Copernico e Galileo Galilei lo hanno utilizzato per determinare la distanza e la dimensione dei pianeti, così come è stato fondamentale per le ricerche nell’ambito dell’elettromagnetismo.

Cosa è il Pi greco Day e perché si celebra il 14 marzo? La ricorrenza è nata negli USA e coincide per caso con la data di nascita di Einstein
Pi greco Day