Perdonanza Celestiniana, programma e ospiti dell’evento in scena dal 23 al 30 agosto a L’Aquila

Redazione
20/08/2021

Dal 23 al 30 agosto si terrà a L’Aquila la 727esima Perdonanza Celestiniana. Nata nel 1294 per volere di Papa Celestino V, è oggi un evento nazionale con concerti e mostre. Ospiti Cocciante, Pezzali e Renato Zero.

Perdonanza Celestiniana, programma e ospiti dell’evento in scena dal 23 al 30 agosto a L’Aquila

Settecentoventisette. È il numero delle edizioni di Perdonanza Celestiniana, rassegna culturale in programma quest’anno a L’Aquila dal 23 al 30 agosto e guidata da Leonardo De Amicis. La kermesse, nel corso di quasi tre quarti di millennio, ha saputo unire la fede cattolica alla cultura laica. Dai concerti alle processioni, dai dibattiti alle preghiere, la scelta è vasta. Il tutto nel segno dell’amicizia e della fratellanza, ma soprattutto del perdono.

La nuova edizione, come specificato dal sindaco della città Pierluigi Biondi, sarà dedicata ai giovani e al personale scolastico. Il focus principale saranno le difficoltà che tutti hanno dovuto attraversare nel periodo del lockdown, tra cui la didattica a distanza. Quest’anno la kermesse potrà fare conto anche su una media partnership d’eccezione, rappresentata dalla Rai con Rai Cultura e Radio Rai.

https://www.instagram.com/tv/CSZOiEVgGUd/?utm_source=ig_embed

Perdonanza Celestiniana, dal perdono di Celestino V alla musica contemporanea

Le origini di Perdonanza Celestiniana sono ben radicate nella storia italiana. Le prime luci giunsero infatti nel 1294, anno dell’elezione al seggio papale di Pietro da Morrione. L’uomo divenne vicario di Cristo col nome di Celestino V, noto per essere stato a capo della Chiesa per poco meno di soli quattro mesi. In quel tempo la Casa di Dio era in subbuglio: vi erano infatti coloro che sostenevano l’Ecclesia carnalis, ossia una Chiesa detentrice del potere temporale, e quelli che spalleggiavano l‘Ecclesia spiritualis, ossia seguaci della sola fede cristiana.

In questo clima, il 29 agosto, a L’Aquila, sotto gli occhi del re di Napoli Carlo d’Angiò e del figlio Carlo Martello, Pietro da Morrione ottenne le chiavi del cattolicesimo. Se a farlo passare alla storia è stata la sua abdicazione nel mese di dicembre (fino alla rinuncia di Ratzinger, si trattava di un unicum nella Chiesa romana), il giorno del suo insediamento operò un altro gesto incredibile: la Bolla del Perdono. Un’indulgenza plenaria “a quanti sinceramente pentiti e confessati saranno entrati nella Chiesa di Santa Maria di Collemaggio dai vespri della vigilia della festività di Giovanni Battista fino ai vespri immediatamente seguenti”. Da quel giorno, il 28 e 29 agosto di ogni anno, è possibile fruire di un’ampia indulgenza che restituisce i fedeli alla purezza del battesimo.

Scaletta ed eventi in programma dal 23 al 30 agosto 2021 a L’Aquila

Da qui prende spunto la Perdonanza Celestiniana, oggi non più solo fonte di purezza di spirito, ma celebrazione della bellezza dell’uomo e delle sue arti. Teatro, musica, letteratura. Tutto trova spazio per le strade di L’Aquila e quest’anno, dal 23 al 30 agosto, ci saranno degli ospiti davvero speciali. Roby Facchinetti, Renato Zero, Michele Zarrillo, Riccardo Cocciante e Gigi D’Alessio sono solo alcuni dei tanti nomi illustri che faranno divertire, ma soprattutto riflettere la gente.

Non mancherà la consueta rievocazione storica, con numerosi figuranti che animeranno le piazze e le strade della cittadina abruzzese. A capo, come ogni anno, i tre personaggi della Dama della Croce, la Dama della Bolla e il Giovin Signore, i cui interpreti vengono selezionati e cambiati ogni anno.

https://www.instagram.com/p/CSWuXHpsV-h/

Si parte il 23 agosto con Un canto per la rinascita – Di viaggio e di cuore, evento ideato da Leonardo De Amicis che ospiterà Roby Facchinetti, Irene Grandi, Michele Zarrillo, Simone Cristicchi e Orietta Berti. Il 24 agosto andrà in scena il Galà della Danza, presentato da Lorella Cuccarini, che vedrà esibirsi i primi ballerini della Scala di Milano assieme alle étoile dell’Opera di Roma e del San Carlo di Napoli. Il giorno seguente sarà il turno di Gigi D’Alessio che si esibirà sul palco con la collaborazione di Arisa e Clementino. Il 26 agosto toccherà a Max Pezzali infiammare il pubblico con un viaggio nelle canzoni più note degli 883; il 27 largo ai giovani con la performance di Franco 126, per la prima volta a L’Aquila.

La Santa Messa del perdono e il gran finale con Cocciante e Zero

Il 28 e 29 agosto ci sarà una pausa dagli spettacoli per lasciare posto alla cerimonia dell’apertura della Porta Santa, che segna l’inizio del Giubileo aquilano, e all’arrivo della Bolla del Perdono. La Santa Messa sarà trasmessa in diretta su Tv2000 alle ore 19.

Gran finale il 30 agosto, con lo spettacolo L’Aquila ritorna: l’abbraccio alla musica e alla cultura che vedrà la partecipazione di Fabrizio Moro, Ermal Meta, Dulce Pontes, Monica Guerritore, Stefano Fresi, i Neri per Caso e due star d’eccezione. Saranno sul palco infatti Riccardo Cocciante e Renato Zero. Ma non è tutto. Nel corso delle varie serate si potranno visitare numerose mostre dai caratteri più disparati e si potrà assistere a dibattiti su temi religiosi e laici.

L’accesso a tutti gli eventi sarà consentito solo a tutti coloro che avranno acquistato il biglietto sul sito ufficiale della Perdonanza Celestiniana e che presenteranno all’ingresso il Green Pass: sarà sufficiente aver fatto una dose di vaccino oppure un tampone nelle 48 ore precedenti ciascun evento.