Pelè shock: «Ho un tumore al colon». Le reazioni dei big del calcio mondiale

Redazione
07/09/2021

O' Rey scuote il mondo del pallone con la notizia della sua malattia. Non è la prima volta che si teme per la sua salute.

Pelè shock: «Ho un tumore al colon». Le reazioni dei big del calcio mondiale

Pelè ha annunciato di essere stato operato sabato scorso per un tumore al colon. Dal suo profilo Instagram, il tre volte campione del mondo ha rassicurato i fan di essere in buona salute, ringraziando i dottori per aver rimosso la lesione, scoperta durante un controllo di routine. O’ Rey, 81 anni da compiere il prossimo 23 ottobre è universalmente riconosciuto come il più grande calciatore della storia insieme a Diego Armando Maradona. Guidò il suo Brasile alla vittoria in tre Mondiali: nel 1958, nel 1962 (anche se si infortunò dopo la seconda partita) e nel 1970, quando in finale a Città del Messico i verde-oro schiantarono l’Italia per 4-1.

 

https://www.instagram.com/p/CTfPV3jg-_j/?utm_source=ig_web_button_share_sheet

 

Pelè: le reazioni del mondo del calcio

Non si sono fatte attendere le reazioni commosse alla notizia della malattia dell’ex calciatore brasiliano. Il Santos, il club per cui ha militato per quasi tutta la sua carriera prima di trasferirsi negli Usa, ha scritto su Instagram di essere certo che questa partita si concluderà con l’ennesima vittoria di O’ Rey. «Lunga vita al re» ha scritto invece Ronaldo sui suoi profili social.

https://www.instagram.com/p/CTfWVRFNpOW/?utm_source=ig_web_copy_link

Pelè, le condizioni precarie di salute

Non è la prima volta che Pelè fa preoccupare il mondo per le sue condizioni di salute. Intanto, perché già dai tempi in cui era ancora un giocatore O’ Rey ha un rene solo. Alla fine del 2104 era stato ricoverato per una infezione severa delle vie urinarie, con conseguente passaggio in terapia intensiva. Ancora le vie urinarie erano state responsabili dell’ultimo ricovero in ordine di tempo, quello del 2019. Le mille battaglie sui campi di calcio si sono fatte sentire anche sulle articolazioni: molteplici le operazioni all’anca che lo costringono a camminare con l’ausilio di un bastone.