Odio il Natale 2: trama, cast, episodi e location della seconda stagione della serie con Pilar Fogliati

Valentina Sammarone
07/12/2023

Tornano su Netflix le avventure di Gianna, alle prese con la sua vita, le sue amiche e nuovi problemi di cuore.

Odio il Natale 2: trama, cast, episodi e location della seconda stagione della serie con Pilar Fogliati

Negli ultimi due anni, Netflix Italia ha offerto ai propri abbonati una commedia natalizia ideale per la stagione. Odio il Natale ha fatto il suo debutto nel 2022 come remake italiano di Natale con uno sconosciuto. Tuttavia, la versione italiana ha preso una direzione unica, come evidenziato anche dai nuovi episodi della seconda stagione disponibili sulla piattaforma streaming dal 7 dicembre 2023.

Odio il Natale 2: trama e cast della serie 

Chi ha bussato alla porta di Gianna (Pilar Fogliati) la Vigilia di Natale alla fine della prima stagione? Finalmente, è il momento di svelare il mistero. Un anno è trascorso da quella sera, e ora ritroviamo la protagonista che sorprendentemente non è più single. Tuttavia, sarà proprio il periodo natalizio a complicarle le cose ancora una volta, portandola a commettere un errore imperdonabile che metterà fine alla sua relazione. Nel momento in cui tutto sembrava essere al suo posto, inizierà un nuovo countdown: Gianna capisce di aver bisogno della magia del Natale per riconquistare il suo ex e si impegna a farlo entro la cena della Vigilia. La preparazione di questa cena, affidata a lei, porterà con sé più di un imprevisto. Con l’aiuto delle sue amiche, la sorella Margherita (Fiorenza Pieri) e Titti (Beatrice Arnera), insieme a Filippo (Pierpaolo Spollon), il bizzarro nuovo vicino di casa con la figlia adolescente Monica (Chiara Bono), Gianna capirà che l’amore, quando c’è, è impossibile non riconoscerlo.

Odio il Natale 2: da quanti episodi è composta la serie

La seconda stagione della fortunata serie Netflix è composta da sei episodi della durata circa di 30 minuti, esattamente come la prima stagione. Parlando del linguaggio: come nella stagione precedente, Odio il Natale 2 è concepito come uno show istantaneo, accessibile e diretto, che sembra confrontarsi più con i programmi televisivi generalisti che con le produzioni seriali originali che hanno caratterizzato l’identità qualitativa delle piattaforme di streaming per anni.

Odio il Natale 2: le location della serie

Come cornice delle vicende della serie troviamo di nuovo Chioggia. Questa città sull’acqua è altrettanto affascinante e unica quanto Venezia, ma al contempo riesce a rivelare una dimensione più raccolta, riflettendo il carattere intimo e familiare che permea l’intera serie. Una delle peculiarità della prima stagione era l’assenza di punti di riferimento specifici che indicassero chiaramente il luogo in cui si svolgevano gli eventi. La forza della serie televisiva risiedeva, dunque, nell’atmosfera natalizia evocata dai luoghi in cui veniva girata. Anche in questa stagione, le riprese hanno avuto luogo in Fondamenta Canal Vena. Con il suo porticato, questa strada lungo il canale rappresenta il principale luogo di ritrovo dei personaggi di Odio il Natale. Qui si trovano la gastronomia dei genitori di Gianna, il mercato del pesce e il bar di Caterina, amica di Gianna e punto di ritrovo del personaggio di Pilar Fogliati e delle sue quattro amiche.