New York, chiude per sempre il 9/11 Tribute Museum

Redazione
18/08/2022

Addio al 9/11 Tribute Museum di New York. L’edificio che ricorda l'abbattimento delle Torri gemelle nel 2001 chiude i battenti. I motivi? Le difficoltà economiche. «Non ci sono finanziamenti sufficienti».

New York, chiude per sempre il 9/11 Tribute Museum

New York dice addio al 9/11 Tribute Museum. La struttura che ricorda la tragedia del 2001 ha annunciato la chiusura definitiva a seguito delle difficoltà economiche. Impossibile infatti ripartire dopo la pandemia, che ha dato un duro colpo alle casse del museo con l’assenza di introiti dai biglietti. «Mancano i finanziamenti sufficienti per continuare la gestione», ha detto alla Cnn la co-fondatrice Jennifer Adams. Resterà tuttavia attivo il museo online, dove sono presenti risorse educative per alunni e insegnanti.

Addio al 9/11 Tribute Museum di New York. L’edificio chiude i battenti per difficoltà economiche: «Non ci sono finanziamenti sufficienti».
Uno schermo del museo (9/11 Tribute Museum, Facebook)

Gran parte della collezione andrà al Museo dello Stato di New York

«Più di un semplice museo». Così recita il sito ufficiale della struttura, nel confermare l’importanza di non dimenticare quanto avvenuto l’11 settembre 2001. Aperto cinque anni dopo l’attentato alla Torri Gemelle, è il risultato del lavoro della 9/11 Families Association, organizzazione senza scopo di lucro nata per volere delle vedove dei vigili del fuoco che hanno perso la vita quel giorno. Il 9/11 Tribute Museum ha offerto per anni ai visitatori la possibilità di apprendere informazioni e dettagli sugli eventi di quel tragico giorno di 21 anni fa. Dalle sequenze drammatiche alle operazioni di salvataggio, senza dimenticare il recupero e la ricostruzione della Lower Manhattan. Il museo infatti si è sempre posto nella difficile posizione di collante fra le vittime dell’attentato e coloro che giungono negli States anche per imparare e ricordare l’evento.

Addio al 9/11 Tribute Museum di New York. L’edificio chiude i battenti per difficoltà economiche: «Non ci sono finanziamenti sufficienti».
Una bandiera americana logora conservata nel museo (9/11 Tribute Museum, Facebook)

Ieri però il triste annuncio. Il 9/11 Tribute Museum di New York chiude per sempre i battenti. A confermarlo è stata la co-fondatrice e Ceo della struttura Jennifer Adams con poche e chiare parole. «Dopo la pandemia, le difficoltà finanziarie ci impediscono di generare i finanziamenti sufficienti per la gestione», ha detto alla Cnn. Come confermano i media statunitensi, la collezione di manufatti, video e altri oggetti andrà ora nel Museo dello Stato di New York ad Albany. Termina in parallelo anche il programma Tribute Walking Tour che ha visto la partecipazione di superstiti, primi soccorritori, residenti e familiari delle vittime. Non tutto è perduto. Il 9/11 Tribute Museum infatti continuerà a vivere online. Qui ci saranno storie interattive di chi ha deciso di lasciare un proprio contributo per ricordare l’attentato. Un incoraggiamento alla comprensione di ciò che avvenne e alla repentina risposta della popolazione.