NBA, ritirato il numero 6 di Bill Russell: «Un pioniere»

Redazione
12/08/2022

Sono passate due settimane dalla scomparsa di uno degli atleti più vincenti della storia della lega americana. La scelta di ritirare il suo numero è unica: non era mai stato fatto per nessun altro.

NBA, ritirato il numero 6 di Bill Russell: «Un pioniere»

A meno di due settimane dalla scomparsa di Bill Russell, i vertici dell’NBA hanno preso una decisione storica e unica per rendergli omaggio e ricordalo per sempre. La lega, infatti, ritirerà il numero 6, che non potrà più essere indossato sulle casacche. Si tratta di una scelta mai presa nel celebre torneo di pallacanestro americano. A differenza di quanto accade nel calcio, dove il ritiro della maglia è per la singola squadra, qui la scelta è dell’intera federazione e quindi vale per tutte e 30 le franchigie. Saranno esentati soltanto quelli che già indossano il numero 6 e che potranno farlo fino alla fine della loro carriera. Poi non sarà più possibile.

NBA, ritirato il numero 6 di Bill Russell: «Un pioniere». Scelta storica per la lega: il 6 non potrà più essere indossato da nessun atleta
Bill Russell è morto lo scorso 6 agosto (Getty)

Adam Silver: «Lui è stato un pioniere»

A spiegare la scelta della lega è stato il commissioner Adam Silver. «Il suo successo non ha eguali nella storia NBA, sia in campo che fuori», ha dichiarato, «Nessuno è riuscito a incidere quanto lui, è stato un pioniere, un campione la cui carriera gli ha permesso di essere trascendentale e di andare oltre i risultati sul parquet. Ha combattuto per abbattere pregiudizi ed è stato un esempio unico per decenni di conquistare dei diritti». Bill Russell ha disputato 13 stagioni con i Boston Celtics indossando la casacca con il numero 6 e nel corso della sua carriera ha vinto il titolo di campione NBA 11 volte. A lanciare la proposta di ritirare la maglia è stato Magic Johnson, un’altra stella della storia del basket americano.

I simboli sulle divise per ricordare Russell

Oltre al ritiro del numero 6, l’NBA ha pensato ad altri modi per onorare la memoria di Bill Russell. Le franchigie indosseranno sulla spalla destra delle proprie divise una patch che ne commemorerà la scomparsa. Inoltre su ogni parquet sarà mostrato un logo a forma di trifoglio, richiamando il simbolo dei Boston Celtics, con il numero 6 come protagonista. Si tratta di decisioni che l’NBA non ha mai preso con nessun altro atleta che abbia militato nella lega. Soltanto i Celtics faranno eccezione, perché vestiranno un simbolo ancora da definire, dedicato alla loro icona.

NBA, ritirato il numero 6 di Bill Russell: «Un pioniere». Scelta storica per la lega: il 6 non potrà più essere indossato da nessun atleta
Bill Russell (Getty)