Morto Ivan Reitman, regista di Ghostbusters

Redazione
14/02/2022

Aveva anche diretto Arnold Schwarzenegger e Danny DeVito ne I gemelli e prodotto Animal House. È scomparso all’età di 75 anni.

Morto Ivan Reitman, regista di Ghostbusters

È scomparso a 75 anni Ivan Reitman, regista e produttore cinematografico conosciuto soprattutto per aver diretto e/o prodotto le commedie di maggior successo degli Anni Ottanta, come Ghostbusters, Ghostbusters II e I gemelli. Come reso noto dalla famiglia, Reitman è morto nel sonno nella sua casa di Montecito, California: «Ci conforta il fatto che il suo lavoro di regista abbia dispensato risate e felicità a innumerevoli altri in tutto il mondo. Mentre piangiamo in privato, speriamo che coloro che lo hanno conosciuto attraverso i suoi film lo ricorderanno per sempre».

Morto a 75 anni Ivan Reitman, regista di Ghostbusters. Aveva anche diretto I gemelli e prodotto Animal House.
Ivan Reitman in un’immagine di metà Anni Ottante (Hilaria McCarthy/Daily Express/Hulton Archive/Getty Images)

Ivan Reitman, il successo come produttore e regista

Slovacco naturalizzato canadese, Ivan Reitman era nato il 27 ottobre 1946 a Komárno, all’epoca in Cecoslovacchia, in una famiglia ebraica emigrata poi a Toronto quando aveva cinque anni. Dopo aver lavorato in numerosi film, Reitman ha raggiunto il successo come produttore di Animal House nel 1978, commedia che portava al grande pubblico John Belushi, star del Saturday Night Live. Passato dietro alla macchina da presa, ha diretto Polpette e Stripes – Un plotone di svitati, entrambi con Bill Murray protagonista. Nella seconda pellicola c’era anche Harold Ramis: due dei quattro principali attori Ghostbusters e Ghostbusters II, i più grandi successi di Reitman da regista.

Morto a 75 anni Ivan Reitman, regista di Ghostbusters. Aveva anche diretto I gemelli e prodotto Animal House.
Ivan Reitman e il figlio Jason alla prima di “Ghostbusters: Afterlife” (Mike Coppola/Getty Images)

Ivan Reitman, ha diretto anche Schwarzenegger e Jordan

Con un incasso di quasi 229 milioni di dollari a livello nazionale, il primo capitolo degli Acchiappafantasmi è stata tra le commedie di maggior fortuna del suo tempo. In seguito, senza mai raggiungere tali livelli, Reitman ha consacrato Arnold Schwarzenegger (anche) alla commedia con I gemelli (1988), Un poliziotto alle elementari (1990) e Junior (1994). Da metà Anni Novanta ha diradato i lavori da regista, concentrandosi sulla produzione di film come Beethoven, con protagonista l’omonimo cane San Bernardo, Space Jam con Michael Jordan, e Tra le nuvole, con George Clooney. Negli ultimi anni, Ivan Reitman ha prodotto anche il reboot al femminile Ghostbusters e il sequel della saga originale Ghostbusters: Legacy (Ghostbusters: Afterlife in Italia), affidato alla regia del figlio Jason.