Maltempo, Stromboli invasa da un fiume di fango

Redazione
12/08/2022

Piogge violente, frane e strade invase dal fango hanno generato tanta paura ma nessun ferito sull'isola dell'arcipelago delle Eolie. Allagamenti registrati anche a Lipari. E scoppia la polemica per la mancata messa in sicurezza dopo l'incendio di maggio.

Maltempo, Stromboli invasa da un fiume di fango

Il violento nubifragio che si è abbattuto sulla Sicilia nord-orientale durante la scorsa nottata, durato fino a mattinata inoltrata, ha causato grossi danni sull’isola di Stromboli. Le piogge torrenziali hanno dato vita a un fiume di fango, pietre e detriti vari, che ha invaso le strade e investite le case di una delle perle dell’arcipelago delle Eolie. Non si registrano feriti gravi, ma i danni sono importanti e la protezione civile sta valutando se procedere con le prime evacuazioni. Un caos che ha generato tanta paura, ma anche una sfilza di polemiche non da poco. Stromboli, infatti, è stata vittima di un vasto incendio a fine maggio scorso e da più parti, cittadini e associazioni, erano stati lanciati appelli per la messa in sicurezza del territorio.

Maltempo, Stromboli invasa da un fiume di fango. Il violento nubifragio sulle Eolie ha generato il caos sull'isola
Una vespa bloccata nel fango (Facebook)

Maltempo, danni a Stromboli e allagamenti a Lipari

Il violento maltempo della notte ha reso impossibile la circolazione a Stromboli, praticamente invasa dal fango. Sull’isola i vigili del fuoco di Lipari e Vulcano, oltre alla Protezione Civile e alla Capitaneria di Porto, stanno cercando di riportare tutto alla normalità ma non sarà semplice. Grandi massi si sono staccati dalle montagne precedentemente interessate dal vasto incendio dello scorso 25 maggio. E intanto a Lipari si è allagato il porto di Sottomonastero, mentre si sono registrati anche problemi per abitazioni e negozi, alle prese con l’acqua alta.

Federlalberghi e Pro-Loco Amo Stromboli attaccano le istituzioni

Passata la paura, gran parte dei cittadini ha espresso tutto il proprio disappunto per una situazione di cui si è parlato con largo anticipo. Il fiume di fango visto oggi, potrebbe essere diretta conseguenza di mancati interventi di messa in sicurezza dopo gli incendi dello scorso maggio. Così spiegano Federalberghi Isole Eolie e Pro-Loco Amo Stromboli in una nota congiunta: «A Stromboli rabbia e frustrazione per danni annunciati che avrebbero benissimo potuto essere mitigati con il preventivo e richiesto intervento da parte degli Enti preposti». Ciò che denunciano le associazione è «la situazione di abbandono in cui è stata lasciata la montagna di Stromboli anche a seguito dell’intervento calamitoso del 25-26 maggio scorso che aveva bruciato una vasta porzione di macchia mediterranea arrivando a colpire alcune case e interessare alcune colture».

Maltempo, Stromboli invasa da un fiume di fango. Il violento nubifragio sulle Eolie ha generato il caos sull'isola
Il fango ha invaso le strade di Stromboli (Facebook)