Madonna, fan Usa fanno causa per l’inizio in ritardo dei concerti

Fabrizio Grasso
19/01/2024

Due spettatori del live del 13 dicembre a New York hanno accusato la popstar di pratiche commerciali ingannevoli e violazione del contratto. Anche a Milano era salita sul palco due ore dopo l’orario previsto. L’artista era finita in tribunale per lo stesso motivo anche nel 2019 e nel 2020.

Madonna, fan Usa fanno causa per l’inizio in ritardo dei concerti

Madonna continua a iniziare in ritardo i concerti del The Celebration Tour. Già nei due live di Milano del 23 e del 25 novembre 2023, la popstar 65enne era salita sul palco del Forum circa due ore dopo il previsto, facendo scattare l’ira dei fan stanchi per la lunga attesa. Negli States, però, una coppia di appassionati è andata oltre, citando addirittura in giudizio l’artista. Una coppia di New York ha infatti deciso di fare causa alla cantante con l’accusa di violazione del contratto e pratiche commerciali ingannevoli. «Noi dobbiamo alzarci presto la mattina dopo per andare al lavoro», hanno lamentato i due, come riportato dal Guardian. L’evento infatti sarebbe dovuto iniziare alle 20.30, tuttavia di Madonna non c’è stata traccia fino alle 22.30. La star, il Barclays Center che ha ospitato la tappa del tour e l’organizzatore Live Nation non hanno ancora risposto alle accuse.

Madonna, l’ira dei fan: «Un esercizio sfrenato di false promesse»

Secondo l’accusa, con il suo comportamento Madonna avrebbe alimentato «pratiche commerciali del tutto inconcepibili, ingiuste e ingannevoli», costituendo così non solo una violazione di contratto ma anche «un esercizio sfrenato di false promesse». I due fan newyorkesi hanno anche sottolineato le difficoltà di tornare a casa dopo la fine del concerto a tarda sera. Usciti dal Barclays Center dopo l’1 di notte, infatti, per colpa di un trasporto pubblico limitato e un aumento dei costi di quello privato hanno incontrato serie difficoltà nel lasciare l’area del concerto, restando «bloccati nel cuore della notte». La conclusione tardiva dell’evento, stando a quanto sostiene l’accusa, avrebbe sensibilmente «influito sulla loro capacità di prendersi cura della proprie responsabilità familiari il giorno successivo».

Due fan di New York hanno citato in giudizio Madonna per aver iniziato tardi il concerto. Un caso che ricorda quelli del 2019 e del 2020.
Madonna ospite nel 2019 all’Eurovision Song Contest (Getty Images).

Madonna non è nuova a cause simili negli Stati Uniti. Già nel 2019, quando si esibì in Nord America per il tour di supporto all’album Madame X, un fan della Florida la citò in giudizio per «violazione di contratto» per colpa dell’ingente ritardo nell’inizio del concerto. Caso che si è ripetuto, stavolta a New York, anche l’anno seguente con altri due spettatori della Grande Mela che lamentarono lunghe attese. Entrambe le accuse, tuttavia, come ha riportato il Guardian si conclusero con un nulla di fatto. La popstar di Bay City, pur avendo fatto ballare il Mediolanum Forum per due serate sold out, non ha lasciato un ricordo felice circa la sua puntualità nemmeno in Italia. Il 23 novembre 2023 infatti ha iniziato il concerto due ore dopo il previsto dopo aver partecipato a una festa vip nel cuore della città assieme ad altri artisti italiani.

Intanto arriva la T-shirt ispirata al celebre corsetto Jean Paul Gautier

Il The Celebration Tour, con cui Madonna sta rievocando i momenti e soprattutto i look più importanti della sua carriera, si accompagna con una nutrita serie di gadget. Su tutti, però, spicca una T-shirt che si ispira al celebre corsetto con reggiseno a cono, realizzato da Jean-Paul Gautier per il Blond Ambition Tour del 1989. L’artista ha annunciato, con un post sul suo canale Instagram del 17 gennaio, l’arrivo di una maglietta di colore bianco con il celebre gold bra disegnato sul fronte. Non si tratta di una semplice azione di marketing, in quanto il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza all’organizzazione Rising Malawi, no profit che la stessa Madonna ha fondato nel 2006 per aiutare le famiglie povere e gli orfani del Paese africano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Madonna (@madonna)