L’ultimo dei Mohicani stasera su Tv8: trama, cast e curiosità

Valentina Sammarone
17/01/2024

Film del 1992 di genere azione, drammatico, storico, guerra e romantico diretto da Michael Mann. Quando il rude uomo di frontiera Occhio di Falco salva le sorelle Munro da un'imboscata degli Uroni, finisce in una battaglia tra britannici e francesi.

L’ultimo dei Mohicani stasera su Tv8: trama, cast e curiosità

Stasera 17 gennaio 2024 andrà in onda su Tv8 dalle ore 21.35 il film L’ultimo dei Mohicani, di genere drammatico, azione, guerra, storico e romantico. Il regista è Michael Mann e nel cast ci sono Daniel Day-Lewis, Madeleine Stowe, Russell Means, Eric Schweig, Jodhi May, Steven Waddington.

L’ultimo dei Mohicani, trama e cast del film in onda stasera 17 gennaio 2024 su Tv8

Nel 1757, durante la guerra tra francesi e inglesi in Nord America, si svolgono le vicende di una famiglia di nativi americani della tribù dei Mohicani: Chingachgook (Russell Means), suo figlio Uncas (Eric Schweig) e il bianco Nathan (Daniel Day-Lewis), soprannominato Occhio di Falco. Fuggono dalla guerra verso le pianure occidentali e, dopo un incontro amichevole con i Cameron, una famiglia di coloni, si dirigono verso Fort William Henry. Lungo il percorso, si uniscono a un gruppo che include Duncan Heyward (Steven Waddington) e le sorelle Cora (Madeleine Stowe) e Alice Munro (Jodhi May). Durante un attacco degli Uroni, i Mohicani difendono il gruppo, ma le tensioni emergono.

Giunti a Fort Henry, il colonnello Munro è sotto assedio e, senza rinforzi, si prepara alla resa. Nathan e Uncas cercano di negoziare una tregua, ma Duncan, per gelosia, tradisce le loro testimonianze. Il forte si arrende, Nathan viene arrestato, e Magua (Wes Studi), capo degli Uroni, attacca. Munro muore durante l’attacco, e Magua cattura Cora e Alice. Nathan e gli altri seguono, cercando di salvare le ragazze. Magua offre un patto al Sachem degli Uroni, cercando di cambiare il destino della tribù. Nathan si offre in cambio di Cora, ma Duncan, innamorato di Cora, si sacrifica. Nel tragico scontro, Uncas e Alice muoiono, Magua viene sconfitto da Chingachgook, e i sopravvissuti affrontano il dolore e il tramonto del loro mondo.

L’ultimo dei Mohicani, quattro curiosità sul film 

L’adattamento cinematografico

Il film è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo del 1826 scritto da James Fenimore Cooper, già portato al cinema con l’omonimo film del 1920 e col film Il re dei pellirosse del 1936, a cui questa pellicola è maggiormente ispirata.

I premi

Il film è famoso anche per la sua colonna sonora, che gli valse una nomination al Golden Globe per la migliore colonna sonora originale e un Oscar per il miglior sonoro.

La produzione

Il regista ha raccontato che uno dei primi film che ricorda di aver visto da bambino fu una copia in 16 mm del film del 1936, che lo colpì profondamente. Da adulto, nel 1990 circa, decise di affrontare quella storia mentre rifletteva sul suo progetto successivo. Molta attenzione venne dedicata alla realizzazione di costumi e oggetti di scena: Daniel Winkler costruì manualmente tomahawk e Randall King i coltelli; Wayne Watson fu il creatore del fucile di Nathan, il longrifle, mentre la mazza di Chingachgook fu realizzata da Jim Yellow Eagle e il tomahawk di Magua da Fred A. Mitchell. I costumi furono inizialmente creati da James Acheson, vincitore di un premio Oscar, ma abbandonò il film a causa di divergenze artistiche con Mann. Il lavoro proseguì con la costumista Elsa Zamparelli.

Le location

La pellicola, pur ambientata nella provincia di New York, fu girata principalmente nelle foreste dei Monti Blue Ridge, nella Carolina del Nord, nel periodo compreso tra il 17 giugno e il 10 ottobre 1991.