Nuove leghe

Giovanni Sofia
08/11/2021

Non è passata inosservata la recente ribalta televisiva di Isabella Tovaglieri, nel giro di un paio di giorni intervistata da Tg2 e Tg1. Da Luca Toccalini ad Alberto Stefani, passando per Rebecca Frassini: ecco chi sono i volti emergenti del Carroccio.

Nuove leghe

Non solo lo scontro, almeno per il momento rientrato, tra Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti. A tenere banco nel Carroccio c’è anche l’operazione Next generation Lega. Potrebbe essere sintetizzata con questa espressione, forse un filo europeista, la necessità di lanciare volti nuovi, diventata sempre più stringente nell’ultimo periodo. «Già prima andavo in tv, adesso mi chiedono solo di farlo più spesso». Ha spiegato a Repubblica Isabella Tovaglieri, europarlamentare classe 1987, confermando una tendenza ormai evidente. Così nel giro di un paio di giorni, l’ex assessore all’Urbanistica e vicesindaco di Busto Arsizio si è ritrovata dinnanzi le telecamere di Tg2 e Tg1. A lei è toccato annunciare la proposta di un bonus per i genitori separati, mostrando al pubblico una faccia più rassicurante, meno estremista di quelle che solitamente dominano gli studi televisivi.

Leggi anche: Breaking Bud, gli attori nel pantheon cinematografico della Lega

Isabella Tovaglieri, una carriera divisa tra legge e parlamento europeo

Diplomata al liceo classico, laureata in giurisprudenza, Isabella Tovaglieri a 24 anni sedeva già in Consiglio comunale. Dopo le amministrative del 2016 entrò nella giunta dell’allora, e attuale, sindaco Emanuele Antonelli. Tre anni, poi un ulteriore upgrade, questa volta con vista Ue. Candidata nella circoscrizione nord-occidentale, Tovaglieri ottenne oltre 32 mila preferenze e adesso si divide tra Bruxelles e Strasburgo. Ama gli animali, gatti e cani in testa. Stesso discorso per i caffè e basta dare un’occhiata veloce ai suoi social per accorgersi di una comunicazione in cui il food & beverage, specie a colazione, rimane tratto distintivo, ma i toni sono decisamente meno accesi e più freschi rispetto a numerosi colleghi di partito. Un modo più istituzionale di essere leghista, per lei che lo è da tre generazioni e chiamata a decidere tra Bud Spencer e Meryl Streep, ha risposto salomonica: «Mi piacciono entrambi».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Isabella Tovaglieri (@isabellatovaglieri)

Luca Toccalini, il giovane segretario del vivaio leghista

Del «vivaio leghista», fa parte anche Luca Toccalini. Milanese, tre anni in meno di Tovaglieri, ma le idee chiare sui grandi temi dell’attualità. Per lui, ha spiegato al Corriere della sera, «il Green pass è migliorabile», il Ppe «destinato a impallidire», mentre il Carroccio avrebbe «l’attrazione gravitazione per costruire un centrodestra europeo». Nessuno sconto neppure a Fratelli D’Italia, reo di aver presentato in solitaria il candidato sindaco di Como: «Evidentemente a qualcuno non è basta la lezione delle ultime amministrative. Mi sembra poco rispettoso e responsabile», Così parlò il segretario federale della Lega giovani, che sul web dispensa sorrisi e indossa poche cravatte, ma diverse felpe. E che candidato alle politiche 2018 si è ritrovato in Parlamento dopo la nomina ad assessore ai Trasporti per la Lombardia di Claudia Maria Terzi dalla quale ha ereditato il posto. Prima, e siamo al 2013, si era candidato senza successo al consiglio comunale di Basiglio, sorte identica nel 2018.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luca Toccalini (@luca.toccalini)

Rebecca Frassini, figlia d’arte e «il fuoriclasse» Alberto Stefani

In mezzo sta Rebecca Frassini. Figlia d’arte, eletta nel 2016 consigliera comunale di San Paolo D’argon, di cui il padre Graziano è ad oggi primo cittadino. Originaria di Calcinate, classe 1988, è laureata in scienze economico aziendali all’università di Bergamo e nel 2018 è sbarcata in Parlamento. A Sky, in estate ha discusso di riforma della Giustizia, sul Instagram, invece, perora la causa delle partite Iva.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rebecca Frassini (@r_frassini)

 

È sindaco di Borgoricco, provincia di Padova, infine, «il fuoriclasse» Alberto Stefani, appena 29 anni. L’investitura proviene addirittura dal governatore di Regione Luca Zaia. Una responsabilità ulteriore, che non sembra spaventarlo. Lui che è cattolico, amante dell’arte ed evidentemente determinato: «La prima proposta che vorrei portare avanti in tv, a nome della Lega, è il taglio delle tasse per i giovani che vogliono aprire una partita Iva». Di questo passo, accadrà presto.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alberto Stefani (@alberto_stefani007)