Io sono Babbo Natale stasera su Rai 2: trama, cast e curiosità

Valentina Sammarone
19/12/2023

Ha come interpreti protagonisti Marco Giallini e Gigi Proietti. Si tratta dell'ultima interpretazione dell'attore romano, morto un anno prima dell'uscita del film.

Io sono Babbo Natale stasera su Rai 2: trama, cast e curiosità

Stasera 19 dicembre 2023, dalle 21.20, andrà in onda su Rai 2 il film Io sono Babbo Natale. Scritto e diretto Edoardo Falcone, nel cast ci sono Marco Giallini, Gigi Proietti, Barbara Ronchi e Antonio Gerardi.

Io sono Babbo Natale, trama e cast del film in onda stasera 19 dicembre 2023 su Rai 2

Roma, Natale 1975. Il giovane Ettore Magni (Marco Giallini) non trova sotto l’albero i doni che ha richiesto, come succede ogni anno, e, arrabbiato con Babbo Natale, gli scrive una nuova lettera esprimendogli il desiderio di sostituirlo e di essere realmente bravo. Nel 2019, Ettore è diventato un criminale che vive una vita caotica e si arrabbia costantemente con tutto e tutti; incarcerato per una rapina e rilasciato con anticipo per buona condotta, i suoi complici lo cacciano senza dargli il dovuto anche se lui non ha mai rivelato la loro identità. Ettore si ritrova senza soldi, senza amici, senza un posto dove dormire e nessuno che possa ospitarlo, in quanto la sua ex compagna Laura lo ha lasciato dopo il suo arresto. Mentre Ettore sta dormendo in un parco, un anziano signore gli dà dei soldi e lui lo segue fino a casa sua. L’uomo, Nicola Natalizi (Gigi Proietti), offre ospitalità ad Ettore.

Approfittando di un momento di distrazione di Nicola, Ettore cerca di derubarlo immobilizzandolo, chiedendogli la combinazione della cassaforte, che si rivela essere la data di nascita di Nicola, che sembra suggerire che lui abbia oltre 125 anni. Sorpreso, Ettore apre la cassaforte e trova solo una piccola chiave, che Nicola afferma essere quella del ripostiglio della cucina. Ettore apre il ripostiglio e scopre un enorme magazzino pieno di giocattoli. Nicola spiega a Ettore di essere il vero Babbo Natale e di essersi trasferito a Roma molti anni prima per sfuggire al freddo della Lapponia. Nicola si sente male e si procura una brutta slogatura al ginocchio, così Ettore lo accompagna in ospedale. Lì, confessa di essere stato lui a portare i regali che Ettore gli aveva chiesto da bambino, ma i suoi genitori li hanno requisiti per rivenderli. Poiché Nicola non può consegnare i doni a causa del suo stato di salute e il reinserimento di Ettore nella società è affidato a Laura (Barbara Ronchi), Ettore ottiene il permesso di vivere con Nicola e di lavorare come suo assistente.

Io sono Babbo Natale, tre curiosità sul film

Io sono Babbo Natale è l’ultimo film di Gigi Proietti

Il film in onda questa sera su Rai 2 è l’ultimo film dell’amato attore Gigi Proietti, morto un anno prima della sua uscita. Girata a gennaio 2020, la pellicola sarebbe dovuta uscire a dicembre dello stesso anno, ma le disposizioni anti-Covid con le chiusure dei cinema hanno fatto slittare tutto.

Il film è un omaggio a Roma, città tanto amata da Proietti

Io sono Babbo Natale è stato girato a Roma: si vede il Tevere, Regina Coeli, il Gazometro, il Colosseo, i vari ponti, il laghetto di Villa Borghese, il tempio di Esculapio e la Basilica di San Pietro.

Gli incassi della pellicola

L’incasso al botteghino del film diretto da Edoardo Falcone è stato di 1,7 milioni di euro.