Invictus stasera su Iris: trama, cast e curiosità

Claudio Vittozzi
13/12/2023

Film diretto da Clint Eastwood e interpretato da Morgan Freeman e Matt Damon. Nelson Mandela ha il compito di unire la popolazione del Sudafrica e userà il rugby per centrare tale obiettivo.

Invictus stasera su Iris: trama, cast e curiosità

Stasera 13 dicembre 2023 andrà in onda sul canale Iris la pellicola Invictus alle ore 21.00. Il regista è Clint Eastwood mentre la sceneggiatura è stata scritta da Anthony Peckham. Nel cast ci sono Morgan Freeman, Matt Damon, Robert Hobbs e Langley Kirkwood.

Invictus è il film che andrà in onda su Iris questa sera, ecco trama, cast e curiosità della pellicola con Morgan Freeman.
Locandina del film (X)

Invictus, trama e cast del film in onda stasera 13 dicembre 2023 su Iris

La trama racconta la vera storia avvenuta in Sudafrica tra il 1994 e il 1995. Nelson Mandela (Morgan Freeman) è finalmente diventato presidente dello Stato ma ora ha un arduo compito: riuscire a far convivere pacificamente la popolazione del suo Paese. Ci sono ancora tante differenze tra etnie e si sentono gli effetti dell’apartheid. Tuttavia, Mandela ha una geniale idea: quella di puntare sul rugby, sport corretto e leale, per unire il Paese per sempre. In realtà, la maggioranza nera nutre del risentimento contro la nazionale di rugby, perché quest’ultima è composta da soli giocatori bianchi.

Comunque, Mandela sa che se la squadra dovesse vincere la Coppa del Mondo, le cose potrebbero cambiare. Chiede quindi di incontrarsi con il capitano degli Springboks, Francois Pienaar (Matt Damon), spiegandogli l’importanza dell’eventuale vittoria di quel trofeo. Tra i due nasce subito una grande intesa e Mandela, lavorando con Pienaar e gli altri membri della nazionale, a poco a poco riesce a far unire la popolazione. L’appuntamento da non fallire è la Coppa del Mondo 1995 che si terrà proprio in Sudafrica: quest’evento segnerà la fine delle ostilità tra le etnie e una grande vittoria morale per lo sport.

Invictus, 5 curiosità sul film

Invictus, un attore ingaggiato necessariamente dalla produzione

Nelson Mandela dichiarò che l’unico che poteva rappresentarlo al meglio in un film era Morgan Freeman. Per questa ragione, la produzione ha dovuto assumerlo come prima scelta, senza considerare altri attori per il ruolo.

Invictus, l’impegno di Freeman per la parte

Morgan Freeman voleva interpretare nel migliore dei modi Nelson Mandela. Per questa ragione, nonostante fosse mancino, iniziò a scrivere con la mano destra, esercitandosi molto. In questo modo, nelle scene del film in cui scrive, avrebbe mosso la sua mano destra, proprio come Nelson Mandela.

Invictus, una location speciale e suggestiva

In una scena è possibile vedere la squadra di rugby che visita una cella in prigione. Si tratta della location speciale: il cast si recò a Robben Island e visitò la  vera cella nella quale Nelson Mandela aveva vissuto durante i suoi anni di detenzione.

Invictus, il duro allenamento di Matt Damon

Anche Matt Damon ha dovuto sottoporsi a un duro allenamento per interpretare al meglio la parte di Francois Pienaar, capitano della squadra di rugby del Sudafrica. Infatti, Damon si è allenato duramente per settimane sotto la supervisione di Chester Williams, ex componente della squadra di rugby del Sudafrica del 1995.

Invictus è il film che andrà in onda su Iris questa sera, ecco trama, cast e curiosità della pellicola con Morgan Freeman.
Matt Damon in una scena (X).

Invictus, la differenza tra attore e sportivo

In realtà, Matt Damon era preoccupato della sua presenza su schermo. Questo perché Francois Pienaar, lo sportivo reale che avrebbe dovuto interpretare, era molto più grande e muscoloso di lui. Comunque, Clint Eastwood gli disse di non preoccuparsi per l’apparenza nel film. Il regista, attraverso speciali angolazioni e inquadrature, fece apparire Damon più alto e robusto, facendolo avvicinare alla figura di Pienaar.