Inghilterra, è morto il parlamentare accoltellato nell’Essex

Redazione
15/10/2021

Il conservatore David Amess è morto dopo essere stato accoltellato in una chiesa dell'Essex. Aveva 69 anni, una moglie e cinque figli. Subito arrestato l'aggressore.

Inghilterra, è morto il parlamentare accoltellato nell’Essex

Sir David Amess, parlamentare del partito conservatore, è morto dopo essere stato accoltellato venerdì 15 ottobre in una chiesa di Leigh-on-Sea, nell’Essex. Rappresentante del collegio elettorale di Southend West dal 1997, ma a Westminster già dal 1983, Amess aveva 69 anni e stava incontrando il suo elettorato quando è stato colpito. Sposato, aveva cinque figli. «Una notizia assolutamente devastante», ha scritto su Twitter Carrie Jonhson, moglie del primo ministro britannico Boris Johnson. David Amess, continua il tweet, «era estremamente gentile e buono. Un enorme amante degli animali e un vero gentiluomo. I pensieri sono per sua moglie e i loro figli». Nadhim Zahawi, il ministro dell’Istruzione britannico, lo ha definito «un campione» che «mancherà a molti».

Omicidio di David Amess, subito arrestato l’aggressore

L’aggressore, il cui movente è ancora sconosciuto, è già stato arrestato. Le autorità al momento non cercano altri sospetti. La polizia dell’Essex ha detto di essere arrivata sul posto poco dopo la prima segnalazione, e che l’aggressore è attualmente in custodia. «Non stiamo cercando nessun altro in relazione all’incidente, e non riteniamo ci sia una minaccia generale per i cittadini». L’episodio è avvenuto intorno alle 12 inglesi, le 13 italiane.

Inghilterra, cinque anni fa l’omicidio della deputata Jo Cox

L’omicidio di David Amess ha subito portato alla mente la tragica morte di Jo Cox, la parlamentare laburista uccisa il 16 giugno 2016 da un estremista di destra, che la colpì con un colpo d’arma da fuoco e con diverse coltellate. Erano i giorni precedenti al referendum su Brexit e Cox, da fervente europeista, era impegnata nella campagna per il “Remain”. Dopo la sua morte, le due campagne si fermarono in segno di rispetto. L’omicidio di Cox fu il primo di un deputato britannico dalla morte di Ian Gow nel 1990: anch’egli conservatore, fu ucciso con un ordigno piazzato sotto la sua macchina dai terroristi irlandesi dell’Ira.