Il labirinto del silenzio stasera su Cielo: trama, cast e curiosità

Valentina Sammarone
15/01/2024

Film del 2014 di genere drammatico e storico diretto da Giulio Ricciarelli. Johann è un giovane procuratore che, con l'aiuto di un giornalista di nome Thomas, è intenzionato a interrogare una guardia di Auschwitz.

Il labirinto del silenzio stasera su Cielo: trama, cast e curiosità

Stasera 15 gennaio 2024 su Cielo dalle ore 21.15 andrà in onda il film di genere drammatico e storico Il labirinto del silenzio. Il regista della pellicola del 2014 è Giulio Ricciarelli e nel cast ci sono Alexander Fehling, André Szymanski, Friederike Becht, Johann von Bülow, Hansi Jochmann, Robert Hunger-Bühler.

Il labirinto del silenzio, trama e cast del film in onda stasera 15 gennaio 2024 su Cielo

Francoforte sul Meno, Germania Ovest, 1958. Dopo i tragici eventi della Seconda Guerra mondiale, nessuno vuole ricordare il periodo nazista. Johann Radmann (Alexander Fehling) è un giovane procuratore nella neonata Repubblica Federale Tedesca, solitamente incaricato di risolvere casi di infrazioni stradali. Un giorno, grazie a documenti forniti dal giornalista Thomas Gnielka (André Szymanski), inizia un processo contro il professor Schulz, ex ufficiale SS ad Auschwitz, che continua ad insegnare in un liceo nonostante le leggi vietino la presenza di tali figure nell’amministrazione. Con il supporto del procuratore generale Fritz Bauer (Gert Voss), Radmann decide di ampliare l’indagine, esaminando tutti coloro che hanno servito nelle SS e commesso crimini di guerra. Durante le indagini, fa la conoscenza di Marlene Wondrak (Friederike Becht) e Simon Kirsch (Johannes Krisch), un sopravvissuto ebreo che possiede documenti riservati con i nomi di SS ad Auschwitz.

La storia si complica quando Radmann e Gnielka scoprono alcuni dettagli scioccanti, inclusi gli orrori compiuti dal medico delle SS Josef Mengele. Mentre proseguono le indagini, Radmann è costretto a confrontarsi con il suo passato familiare nazista e la propria crisi di coscienza. Il processo di Francoforte inizia nel 1963 e continua fino al 1965, con Radmann che affronta le sfide morali e giuridiche contro gli ex ufficiali delle SS.

Il labirinto del silenzio, due curiosità sul film 

La pellicola è ispirata a una storia vera

Il film di Giulio Ricciardelli racconta la storia di individui coraggiosi che, nonostante l’opposizione sociale e politica, si sono dedicati a far affrontare alla Germania il suo passato alla fine degli Anni 50. Nel 1963 ha avuto inizio il Processo di Francoforte, un evento di grande importanza sia dal punto di vista storico-sociale sia legale. È stato il primo processo per i crimini nazisti a svolgersi in Germania davanti a una corte tedesca.

Il film è dedicato a Gert Voss

La pellicola è stata dedicata alla memoria di Gert Voss, interprete di Fritz Bauer e morto di leucemia nel 2014, qualche mese prima dell’uscita ufficiale dell’opera nei cinema.