Grand Hotel Excelsior stasera su Rete 4: trama, cast e 5 curiosità sul film

Redazione
23/07/2022

Adriano Celentano in Grand Hotel Excelsior, stasera 23 luglio su Rete 4. Dal Molleggiato regista alle location, cosa sapere sul film.

Grand Hotel Excelsior stasera su Rete 4: trama, cast e 5 curiosità sul film

Ancora un cult con Adriano Celentano su Rete 4. Dopo Serafino, la rete Mediaset proporrà stasera 23 luglio alle 21,20 Grand Hotel Excelsior, film del 1982 di Castellano e Pipolo. La trama segue un intreccio di vicende che si verificano all’interno dell’omonimo albergo. Su tutte, la tresca d’amore fra il direttore Taddeus e la bella signorina Vivaldi, cliente affezionata della struttura. Nel cast Eleonora Giorgi, Diego Abatantuono, Carlo Verdone ed Enrico Montesano. La visione sarà disponibile anche in streaming sul sito o tramite l’app Mediaset Play.

Adriano Celentano in Grand Hotel Excelsior, stasera 23 luglio su Rete 4. Dal Molleggiato regista alle location, cosa sapere sul film.
Enrico Montesano in una scena di “Grand Hotel Excelsior”

Grand Hotel Excelsior, trama e cast del film stasera 23 luglio 2022 su Rete 4

La trama del film di Castellano e Pipolo inizia concentrandosi su Taddeus (Adriano Celentano), burbero e severo proprietario del Grand Hotel Excelsior. L’uomo però rimane, suo malgrado, coinvolto nei drammi sentimentali di Ilde Vivaldi (Eleonora Giorgi), cliente abituale della struttura. Un giorno infatti la donna tenta addirittura di togliersi la vita per un amore non ricambiato. Decide pertanto di affrontare l’uomo che la fa soffrire, sperando di risollevare l’animo della donna, ma si troverà di fronte a una grossa sorpresa. In parallelo, il cameriere Egisto Costanzi (Enrico Montesano) è pronto ad accogliere la figlia Adelina (Daniela Introini), studentessa in un collegio di Ginevra. La ragazza però non conosce il reale impiego del padre, che le ha sempre detto di essere un ricco uomo d’affari.

Il Grand Hotel Excelsior ospita anche il famoso e roccioso pugile Pericle Coccia (Carlo Verdone), pronto per un nuovo incontro sul ring. Tuttavia, molto spesso non si presenta agli allenamenti poiché attratto dalla cameriera Maria (Isabella Amadeo). La sua passione sentimentale però rischia di compromettere per sempre la carriera agonistica. Quarto e ultimo cliente dell’Excelsior è un uomo noto come mago di Segrate (Diego Abatantuono), dotato di poteri paranormali. Cercherà in tutti i modi di eseguire il numero della levitazione, uno dei più difficili da realizzare.

Grand Hotel Excelsior, 5 curiosità sul film stasera 23 luglio 2022 su Rete 4

Grand Hotel Excelsior, i cameo di Claudia Mori e Rita Rusic

Nel corso del film, con grande attenzione è possibile notare un cameo della moglie di Adriano Celentano. Claudia Mori infatti appare nei panni di una donna misteriosa che bacia improvvisamente il Molleggiato. È presente anche Rita Rusic, ex moglie di Vittorio Cecchi Gori, nei panni di una cliente dell’albergo.

Grand Hotel Excelsior, il Molleggiato in veste di regista

In una particolare scena, il personaggio di Adriano Celentano è intento a offrire un drink a Idle Vivaldi alias Eleonora Giorgi. Fu lo stesso Molleggiato a dirigere personalmente la scena, rubando per un breve istante la cabina di regia della coppia Castellano e Pipolo.

Grand Hotel Excelsior, l’omaggio alla comicità di Totò

Una delle vicende che caratterizzano la trama del film si ispira alla grande commedia di Totò. Il personaggio di Enrico Montesano, il cameriere Costanzi, infatti deve molto al film Totòtruffa ’62, diretto da Camillo Mastrocinque con il principe della risata. Anche il personaggio di Totò infatti aveva una figlia inconsapevole del suo reale impiego lavorativo.

Grand Hotel Excelsior, le location delle riprese

L’intera pellicola si ambienta in due alberghi. Per gli esterni, la troupe girò all’Hotel Regina Palace di Stresa, sul Lago Maggiore. Per le scene al chiuso invece si realizzò un set nel Westin Excelsior di Roma, teatro anche di Febbre da cavallo.

Adriano Celentano in Grand Hotel Excelsior, stasera 23 luglio su Rete 4. Dal Molleggiato regista alle location, cosa sapere sul film.
Enrico Montesano e Diego Abatantuono in una scena di “Grand Hotel Excelsior”

Grand Hotel Excelsior, l’aneddoto fra Verdone e Sergio Leone

Una particolare scena del film trae ispirazione da un reale aneddoto che lega Carlo Verdone al regista Sergio Leone. Sul set di Un sacco bello, il cineasta chiese all’attore di fare due giri intorno all’isolato prima di girare una scena al telefono, in modo da avere un respiro realmente affannoso. Vista la grandezza della struttura che ospitava il set, Verdone barò e tornò in scena senza aver fatto un solo metro. Ricevette un ceffone da Leone che, affacciatosi alla finestra, non lo aveva visto passare correndo. L’aneddoto ha preso vita nel film con il personaggio di Verdone costretto a correre attorno a un edificio per allenarsi.