Gaza, Israele colpisce obiettivi della Jihad islamica e uccide un comandante

Redazione
05/08/2022

Al via l'operazioni Breaking Dawn. Missili su un edificio di dieci piani e un appartamento. Muoiono in 4, tra loro anche il responsabile del comando Nord Taysir Jabari.

Gaza, Israele colpisce obiettivi della Jihad islamica e uccide un comandante

Israele ha deciso di avviare un’operazione militare contro alcuni obiettivi nella striscia di Gaza. L’aviazione ha colpito un appartamento a Bourj Falastin e un edificio di dieci piani destinato a uffici situato nel pieno centro di Gaza City. Secondo alcune fonti locali, sembra che nell’attacco sia stato ucciso il responsabile del comando Nord Taysir Jabari. La tensione tra Israele e lo Stato Islamico è cresciuta nei giorni scorsi dopo l’arresto del leader della Jihad, Bassam a-Saadi, in Cisgordania.

Israele colpisce obiettivi a Gaza: 4 morti 

L’escalation iniziata lunedì con la cattura di Bassam a-Saadi è deflagrata ufficialmente con l’attacco dell’aviazione ai due obiettivi. Il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz aveva dichiarato che «opereremo con resilienza interna e forza esterna al fine di ripristinare la normalità della vita quotidiana nel sud di Israele. Non cerchiamo il conflitto, ma non esiteremo a difendere i nostri cittadini, se necessario». Dai primi bollettini sembra che siano 4 i morti e almeno 19 i feriti gravi. La risposta della Jihad: «Il nemico ha lanciato una guerra contro il nostro popolo. Noi tutti dobbiamo difenderci, non consentiremo al nemico di continuare i suoi sistematici tentativi di colpire la resistenza armata».

Gaza, Israele colpisce obiettivi della Jihad islamica e uccide un comandante. L'operazione militare a sud e nord della striscia
Vigili del Fuoco intorno al palazzo in fiamme (Getty)

L’operazione ribattezzata Breaking Dawn

Gli obiettivi colpiti da Israele, secondo fonti interne all’aviazione, sarebbero a Khan Yunes e Beit Kahya, a sud e a nord della striscia di Gaza. L’operazione militare è stata ribattezzata Breaking Dawn, cioè «l’arrivo di un nuovo giorno». Israele sembra aver schierato anche l’Iron dome, il sistema missilistico che copre oltre 80 chilometri all’interno del Paese, in modo tale da difendersi da eventuali bombardamenti. A Gaza il ministero della Sanità ha annunciato lo stato d’emergenza.

Gaza, Israele colpisce obiettivi della Jihad islamica e uccide un comandante. L'operazione militare a sud e nord della striscia
Gaza (Getty)