Genova, occupano uno yacht incustodito e organizzano un festino: smascherati da un video

Redazione
08/09/2021

A Genova due uomini e una donna hanno occupato la barca di un ignaro imprenditore. Pizzicati in un video ora rischiano querela e denuncia.

Genova, occupano uno yacht incustodito e organizzano un festino: smascherati da un video

Uno yacht incustodito al porto di Genova è stato cornice e scenario di un festino abusivo organizzato da due uomini e una donna. Il video è diventato subito virale sul web.

Cosa è successo a Genova

I fatti sono avvenuti nella notte quando l’imbarcazione di un ignaro imprenditore che, in quel momento, si trovava in vacanza in Trentino Alto Adige è stata occupata dal gruppo di festaioli che cercavano pace e lusso a spese degli altri. Rumori e risate hanno allertato i vicini che hanno avvisato il proprietario dello yacht. L’uomo ha immediatamente chiamato un conoscente che si è recato sul posto per verificare la situazione. Armato di smartphone l’uomo è salito a bordo e ha trovato un uomo in mutande in compagnia di una signorina e un altro amico.

Il video dello yacht è virale

«Cosa ci fai qui? Vieni subito fuori» si sente dire nel video. Colto letteralmente con le mani nel sacco l’uomo, ancora in mutande, chiede scusa e implora che non gli venga fatto del male. Seguono insulti, bestemmie si sente il rumore di uno schiaffo sullo sfondo. Giunta la Guardia di Finanza i tre occupanti sono stati identificati e ora le autorità aspettano l’arrivo del proprietario dello yacht che dovrà decidere se querelare o meno gli ospiti indesiderati.

Il poche ore il video è rimbalzato di smartphone in smartphone diventando subito virale e dando al triangolo del festino una popolarità mediatica che di certo non avrebbero voluto. Loro che cercavano pace e tranquillità (a spese di qualcun altro) lontano da occhi indiscreti sono finiti – in mutande – sugli schermi dei cellulari di mezza città.